Home News Crudeltà animali: costruisce un’orribile astuccio con vera pelle di topo

Crudeltà animali: costruisce un’orribile astuccio con vera pelle di topo

CONDIVIDI

Il sito web World Around Ewe vende un orribilante astuccio realizzato con vera pelle di topo.

La ciliegina sulla torta? è dotato di un temperamatite posizionato ‘idealmente’. L’astuccio viene venduto per la modica cifra di 45 euro. Per realizzarlo sono stati usati topi congelati presi dai negozi di animali domestici. L’astuccio è disponibile in vari colori.

Solitamente tendiamo a dimenticare che un dato articolo viene realizzato con la pelle degli animali, solo perché la testa non è rimasta attaccata sulla borsa o nel portafoglio. Ma in fondo, il principio rimane lo stesso … Niente equivoci invece per questo astuccio venduto sul sito web World Around Ewe, dove testa zampe ecosa del topo sono integrate nell’astuccio, così come il temperamatite posizionato tra i glutei del topo … un gusto molto dubbio, non trovate?

Topi e ratti, emozioni complesse

I topi ed i ratti sono gli animali da laboratorio per eccellenza, usati ai fini della sperimentazione, vengono spesso visti come animali orribilanti e di poca utilità. Sono davvero poche le persone che sono a conoscenza del grande piccolo cuoricino che batte dentro un topo, della loro sensibilità ed intelligenza, e chi li ama e ha a vuto la fortuna di possedere anche solo un orsetto siberiano può certamente affermarlo.

Le storie più belle ed esemplari dei topi e dei ratti vengono proprio dai laboratori, sotto gli occhi di chi li osserva quotidianamente e sono state raccolte in un libro di Mark Bekoff e Jessica Pierce, “Giustizia selvaggia. La vita morale degli animali“.

Per esempio nel libro viene descritto Nel 1959, Russell Church pubblicò un articolo  intitolato “Reazioni emotive dei ratti al dolore altrui”, rivelando come i topi si rifiutassero di mangiare se per farlo provocavano dolore ad un loro simile.

Il ratto albino viene più volte descritto come un animale molto altruista, pronto ad aiutare i suoi simili in situazioni di difficoltà, anche se sconosciuto e non consanguineo.

Inoltre è stato scoperto che i ratti sono molto giocherelloni e amano il gioco di squadra.

Sembra difficile pensare di parlare di empatia e comportamenti morali riferendosi a topi e ratti, eppure l’etologia più recente riserva molte sorprese su una vastità di animali non umani.

Ti potrebbe interessare anche—>Ogni giorno si reca sulla tomba del suo amico ratto: la storia commovente di Barlow

 A.O.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI