Home News Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c’è sapere

Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c’è sapere

Detrazione spese veterinarie 2022 tutte le novità da sapere per rientrare delle spese veterinarie dei  nostri amici animali.

Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c'è sapere
Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c’è sapere

Gli animali fanno parte ormai di quasi tutte le famiglie italiane, che si tratti di cani, gatti criceti o animali esotici anche i nostri amici spesso necessitano di cure. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla detrazione delle spese veterinarie.

Come detto in precedenza proprio come gli esseri umani anche i nostri amici animai tendono ad ammalarsi e le loro cure a differenza della maggior parte delle cure umane non sono mutuabili.

In soccorso di chi ha un amico a quattro zampe arriva la detrazione di spese veterinarie 2022 nel modello del 730.

Cosa si potrà portare in detrazione ?

Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c’è sapere (foto Pixabay)

Spesso le cure dei nostri amici animali sono esorbitanti e si ha bisogno di un aiuto per coprirne il costo, ogni amante degli animali farebbe di tutto per salvare il proprio cucciolo e proprio in aiuto di tutte queste persone esiste una detrazione sulle tasse proprio per i nostri amici pelosi.

Per recuperare qualcosa sarà infatti possibile portare in detrazione nel 730 un elenco di spese detraibili

Le spese relative alle visite e alle prestazioni veterinarie. I medicinali prescritti solo se con scontrino fiscale apposito per o scarico ovvero con il codice fiscale di chi ha sostenuto la spesa, sarà possibile inoltre detrarre le spese relative ad interventi chirurgici e alle analisi di laboratorio.

Oltre a questo sarà possibile portare in detrazione anche i farmaci acquistati in luoghi diversi dalle farmacie ovviamente solo se acquistati in luoghi autorizzati dal Ministero della Salute, oltra a poter detrarre farmaci senza il bisogno d prescrizini mediche come ad esempio gli anti parassitari.

Cosa non si potrà detrarre ?

Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c'è sapere (foto Pixabay)
Detrazione spese veterinarie 2022 tutto quello che è c’è sapere (foto Pixabay)

Non rientrano nell’elenco delle detrazioni fiscali le spese sostenute per l’acquisto di cibo speciale anche se prescritti dal medico dopo un intervento, come ad esempio cibi per animali sterilizzati o con problemi ai reni stomaco ecc.., poiché non si tratta di farmaci e sarà impossibile detrarre le spese sostenute per gli animali allevati o detenuti nelle attività agricole.

Ovviamente ogni detrazione dovrà essere stata effettuata tramite un pagamento tracciabile, tranne per farmaci e le prestazioni mediche , infatti bisognerà possedere una regolare documentazione relativa al nostro amico animale che dovrà essere provvisto di microchip.

Nel caso in cui l’animale ne sia sprovvisto si potrà essere multati con una sanzione per indebita detrazione e per la mancata regolarizzazione obbligatoria dell’animale.

Vi è inoltre un tetto massimo che è stato aumentato rispetto allo scorso anno da 500 a 550 euro, la somma riguarda ogni singolo contribuente senza tener conto di quanti animali questo possegga. La detrazione IRPEF delle spese veterinarie 2022 è pari al 19% .