Home News Donna arrestata per aver chiuso la sua scimmia nel water per punirla

Donna arrestata per aver chiuso la sua scimmia nel water per punirla

Una donna è stata accusata di crudeltà nei confronti degli animali dopo che all’interno della sua abitazione, nel suo water è stata trovata una piccola scimmia terrorizzata.

(Foto Pexles)
(Foto Pexles)

Una donna dovrà rispondere della accuse di crudeltà nei confronti degli animali, gli agenti della polizia avevano fatto irruzione in casa trovando nascosta all’interno degli involucri di plastica dell’ovetto dei bambini una sostanza illegale.

La donna madre di quattro figlio oltre a dover rispondere alle accuse per detenzione di sostanze illegali dovrà rispondere anche per la crudeltà con il quale ha trattato una piccola scimmia Marmosetta .

Potrebbe interessarti anche :Scimmia mangia cibo spazzatura diventa obesa e rischia la vita

Chiude la scimmia nel water terrorizzandola

(Foto Facebook)
(Foto Facebook)

Detenere una scimmia non è illegale nel Regno Unito anche se attualmente sono moltissime le campagne di sensibilizzazione che l’RSPCA sostiene per far si che diventi illegale.

La responsabile delle campagne RSPCA Cymru, Martin Fidler Jones, ha infatti dichiarato : “I primati sono animali molto intelligenti con esigenze complesse che non possono essere soddisfatte in un ambiente domestico. Per quanto un proprietario possa essere ben intenzionato, non è adatto come animale domestico.

“Siamo preoccupati se ci sia un problema crescente in Galles di primati, come gli uistitì, tenuti come animali domestici”.

“Riteniamo che sia giunto il momento per il governo gallese di agire e vogliamo vedere un divieto assoluto di detenzione e commercio di primati come animali domestici in Galles”.

La donna ha terrificato quel povero animale che era stato rinchiuso nella tazza del water di un bagno della sua casa semi indipendente. La donna di 37 anni che vive a Newport, nel Galles del Sud era già nota alle forze dell’ordine proprio per la detenzione di sostanze, ma quando all’arrivo in casa gli agenti hanno trovato la scimmia rinchiusa nel water, e  la scena è stata agghiacciante.

La scimmia era completamente terrorizzata dalla donna e reagiva in modo aggressivo ogni volta che questa si avvicinava.

La donna è stata dichiarata colpevole di aver causato sofferenze inutili a un animale protetto nella sua casa.
Il tribunale ha sentito che l’animale era “terrorizzato a causa della sua aggressione e abuso mentre si trovava all’interno di un water”.

La sentenza è stata aggiornata ma il giudice ha messo subito in chiaro che avrebbe preso in considerazione tutte le opzioni compresa quella del carcere, dopo lo spregevole comportamento ora la donna teme per la sorte dei suoi 4 figli se il giudice decidesse di mandarla in carcere.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti