Home News Donna nel parco con il maiale da supporto aggredita verbalmente (VIDEO)

Donna nel parco con il maiale da supporto aggredita verbalmente (VIDEO)

L’orgogliosa proprietaria di un grosso maiale domestico mentre era a passeggio in un parco con una sua amica e con il suo animale da supporto emotivo, è stata aggredita verbalmente da una donna residente nelle vicinanze che sosteneva che non potesse stare nel parco con il grosso maiale.

A testimonianza della vicenda l’utente Reddit, InternationalPen2224 ha postato un video dove si può notare la ragazza con il suo animale da supporto emotivo passeggiare tranquillamente nel parco.

L’aggressione verbale alla donna con il maiale da supporto emotivo

La donna con al guinzaglio il maiale dalle enormi dimensioni sta facendo l’odierna passeggiata con il suo animale raccogliendo i suoi bisogni come qualunque proprietario di animali domestici dovrebbe fare in un parco, ma nonostante il suo adeguato comportamento una signora residente nelle vicinanze non ha gradito la vista dell’enorme suino sul prato che l’ha portata ad aggredire verbalmente la ragazza il maialino e la sua amica che prontamente ha ripreso la scena.

Nel video si può notare infatti la donna che indignata dalla vista del maiale di nome Chorizo si avvicina mentre il grosso animale si avvicina ad un albero per fare i propri bisogni mentre la sua proprietaria era già pronta con il sacchetto per raccogliere i bisogni.
Dal video si sente infatti la signora che piena di sgomento esclama

Voglio sapere perché hai un maiale nel mezzo di un parco”. La ragazza continua a raccogliere i bisogni mentre la sua amica che riprende la scena esclama

“Stiamo facendo una passeggiata. Puoi lasciarci soli? Ovviamente … non fai parte del nostro cammino “

Nonostante l’animale fosse al guinzaglio la donna continua a dare lezioni su quello che la donna potesse o non potesse fare nel parco

“Questa è una comunità che ha uno statuto”. “E se hai un cane, lo tieni al guinzaglio.”

Trovando l’accusa infondata dato che il grosso Chorizo  era al guinzaglio e che da più di un anno fa parte di quella comunità, la ragazza non ha potuto che ribattere

“È al guinzaglio!” ” il mio ​​cucciolo è sotto controllo. Più del tuo cane, ne sono sicura”.

Nonostante questo la donna ha continuato con le sue accuse lamentandosi degli escrementi e accusando l’animale di mangiare il paesaggio “Guarda quello! Guarda quello giusto sul nostro prato”. Dal video si vede infatti il maiale che nonostante le proteste della donna si avvicina all’albero per fare i suoi bisogni mentre la sua proprietaria li raccoglie adeguatamente con una bustina.

Dopo le continue urla della donna, la ragazza stanca di essere accusata di qualcosa di incomprensibile si è vista costretta ad esclamare “Se hai un problema, contatta il mio avvocato.” “Puoi andartene per favore? Chiameremo la polizia perché ci stai molestando adesso”.

La signora ha continuato con la sua idea intimando alle donne che avrebbe seguito la vicenda, e stanca delle minacce si sente la proprietaria di Chorizo esclamare “Chiama la polizia, perché è troppo”.

Potrebbe interessarti anche :I 10 animali da supporto emotivo più strani di sempre

Il video postato sul social ha riscosso un notevole successo di persone che si sono schierate in favore della ragazza che stava solo passeggiando con il suo animale da supporto emotivo non dando fastidio a nessuno e comportandosi in modo esemplare.

In molti hanno infatti asserito che più che urlare contro la ragazza sostenendo di non aver mai sentito o visto maiali come animali da supporto emotivo, trovandosi nella situazione della donna si sarebbero avvicinati divertiti e incuriositi dal grosso animale.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti