Home News Donna non vedente con il cane guida a disagio durante un...

Donna non vedente con il cane guida a disagio durante un volo aereo

Una donna non vedente si è trovata ad affrontare una situazione che l’ha messa molto a disagio durante un volo aereo con il suo cane guida.

Donna non vedente con il cane guida a disagio durante un volo aereo
Donna non vedente con il cane guida a disagio durante un volo aereo (Foto Facebook)

Una donna cieca si è lamentata di come una compagnia aerea non le abbia concesso lo spazio adeguato per far si che potesse viaggiare in sicurezza con il suo cane guida.

A quanto pare infatti Inger Stokke una donna non vedente di Londra ha criticato amaramente una compagnia aerea per i posti che le sono stati riservati sull’aereo per viaggiare con il suo cane guida.

Prima del covid la signora Stokke era solita affrontare questi viaggi in aereo in compagnia del suo cane di servizio Billy settimanalmente e ha sostenuto che non le fosse mai capitata una cosa del genere.

Donna non vedente sentiva che ne lei ne il suo cane fossero al sicuro 

Donna non vedente con il cane guida a disagio durante un volo aereo (Foto Facebook)
Donna non vedente con il cane guida a disagio durante un volo aereo (Foto Facebook)

A quanto raccontato dalla donna che si è sfogata pubblicando un post  su una pagina del social Facebook infatti le sarebbero stati assegnati dei posti in fondo all’aereo il che rendeva già solo il poter arrivare ai posti molto difficile.

Inoltre se bene le fossero stati riservati 3 posti per lei e il suo adorato Billy lo spazio tra i sedili era molto stretto e la donna ha temuto per la sua sicurezza e per quella del suo cane guida.

Oltre alla scomodità della situazione infatti non le è stato permesso di rimuovere l’imbracatura e il guinzaglio al cane e la donna si è sentita molto a disagio anche nelle sue richieste come se fosse una “difficile signora cieca” .

La donna ha infatti scritto nel post : “Row 30!!!!! Fino in fondo all’aereo, non facile.”

“È così stretto che è quasi possibile per Billy entrare e per quanto riguarda la sicurezza…?!?”

“La sicurezza oggi è stata davvero strana perché mi hanno negato di fare quello che ho fatto negli ultimi 12,13 anni con un cane guida.” “Rimozione imbracatura e guinzaglio, e limitazioni nel passaggio. solitamente è facile. Ma NON questa volta!”

Uno dei portavoce della compagnia aerea sostiene che alla donna sia stato concesso più spazio del solito, sostiene infatti che i posti riservatigli nella parte posteriore dell’aereo siano stati più di quelli concessi solitamente avendo sistemato la donna in due file vuote ovvero riservando non 3 ma 6 posti.

Ma la donna ha condiviso le foto del suo cane sull’aereo facendo notare effettivamente il mini spazio in cui il piccolo era stato costretto.

Dopo la pubblicazione delle foto in molti si sono preoccupati della sicurezza e del fatto che ne il cane ne la donna potessero muoversi liberamente, la donna ha affermato che il personale di bordo nonostante le difficoltà si è dimostrato eccezionale, ma il suo viaggio è stato angosciante poiché non sentiva che ne lei ne tanto meno il suo cane fossero al sicuro .

Secondo quanto riportato dal Daily Mail un portavoce della compagnia aerea ha dichiarato: “Siamo lieti di offrire a chiunque voli con un cane da assistenza uno spazio aggiuntivo assegnando un posto extra gratuitamente.”

“In questa occasione siamo stati in grado di offrire un’intera fila di sei posti verso la parte posteriore dell’aereo, per fornire ancora più spazio del solito”.

Lo spazio tra i sedili dove il cane era stato posizionato è standard, ma ciò non toglie che nonostante tutto quello che si possa asserire la donna ha dovuto viaggiare in una costante sensazione di ansia per lei e il suo adorato cucciolo guida.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti