Home News Donna si dichiara colpevole di maltrattamento di animali e viene incarcerata

Donna si dichiara colpevole di maltrattamento di animali e viene incarcerata

Una allevatrice di cuccioli si è dichiarata colpevole per ben 13 capi d’imputazione tra cui negligenza e crudeltà e maltrattamento  nei confronti degli animali è stata incarcerata.

Uno dei 13 cani salvati dal canile illegale

Un allevatrice di cuccioli in allevamento illegale dopo mesi dalla perquisizione degli agenti della polizia si è finalmente dichiarata colpevole delle sue deplorevoli gesta.

Il giudice dopo aver ascoltato tutta la storia ha deciso di condannare la donna e il suo complice, ovvero suo marito a 90 giorni di carcere e 90 di arresti domiciliari.

La donna infatti gestiva una sorta di canile illegale dove ben 13 cani sono stati salvati dopo che la polizia aveva ricevuto diverse segnalazioni sul maltrattamento di animali e che aveva avviato una lunga e complessa indagine anche con agenti sotto copertura.

Potrebbe interessarti anche :Violenza domestica e maltrattamento di animali: una soluzione per aiutare

Dopo il maltrattamento i cani vengono trovati e sequestrati dall’allevamento illegale

Uno dei 13 cani salvati dal canile illegale
Uno dei 13 cani salvati dal canile illegale

Humane Law Enforcement della Pennsylvania SPCA ha visitato la proprietà nella cittadina di Leacock e ha visto le pessime condizioni in cui riversavano gli animali decidendo di procedere con il sequestro.

“Quando gli agenti sono andati nella proprietà, hanno trovato numerosi cani, tra cui barboncini,  e cani da pastore tedesco”.” Sono stati riscontrati diversi problemi di pelo e altri problemi medici, tra cui infezioni alle orecchie, unghie troppo cresciute, congiuntivite e gravi malattie dentali”.

“I 13 cani sono stati rimossi dalla proprietà e portati al quartier generale della PSPCA a Filadelfia, dove hanno ricevuto cure mediche. Tutti hanno trovato collocazione in case adottive o presso organizzazioni di soccorso”. Ha dichiarato un portavoce della PSPCA.

Oltre alla reclusione all’uomo e alla donna non sarà concesso tenere animali. L’indagine sotto copertura nell’allevamento è durata moltissimo tempo ma ha dato i suoi agognati frutti.

Ad essere coinvolto nella terribile crudeltà nei confronti degli animali ci sarebbe anche il figlio 21enne della coppia che dovrà affrontare 9 capi d’imputazione tra i cui quello di non aver fornito cure veterinarie ai cani bisognosi, il suo processo è previsto per il mese di dicembre.

Tutti e 13 gli animali portati in salvo a distanza di mesi sono in buone condizioni di salute e tutte le associazioni coinvolte si sono attivate per trovare loro una casa per sempre .

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti