Home News Elefantessa “rapisce” la custode per condurla dalla sua piccola

Elefantessa “rapisce” la custode per condurla dalla sua piccola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:01
CONDIVIDI

Un elefantessa ha allontanato la custode da alcuni visitatori dell’Elephant Nature Park per farle cantare la ninna nanna alla sua “piccola”

elefantessa custode
L’elefantessa interrompe la sua custode durante una foto (Screenshot Video)

Una tenerissima vicenda avvenuta all’Elephant Nature Park, un centro di recupero e riabilitazione per gli elefanti situato nella provincia di Chiang Mai, nel nord della Thailandia. Il parco è una struttura per la salvaguardia degli elefanti, il suo scopo è aiutare quelli in difficoltà e fornire loro un rifugio.

Un’elefantessa ha letteralmente disturbato la sua custode mentre faceva una foto con dei visitatori perché aveva un compito importante ed urgente da svolgere.
Infatti dopo essere stata interrotta dall’animale la giovane è stata condotta, senza esitazione, da una piccola che necessitava della sua presenza per potersi addormentare.

Potrebbe interessarti anche: Ohio, un contadino canta una canzone all’asino per farlo addormentare

L’elefantessa che non si addormenta senza la ninna nanna

elefanti
La custode con le sue due elefantesse (Screenshot Video)

Una vicenda che diverte e intenerisce. Faa Mai è un’elefantessa molto premurosa e decisa, e questo video ne è la prova. L’animale infatti non si è fatto il minimo problema a intromettersi in una foto ricordo che la sua custode, Lek Chailert, stava facendo con alcuni visitatori per condurla nel posto che le spettava.

La stessa Lek afferma che è stata spinta in una direzione precisa, senza riuscire a capirne il motivo, ma poi quando sono arrivati presso la piccola Thong Ae, la custode ha avuto ben chiaro quale fosse il suo intento.

Potrebbe interessarti anche: La proboscide dell’elefante: tutti gli usi e le utilità di un alleato straordinario!

Lek ha intuito che Faa Mai voleva che cantasse la ninna nanna alla giovane elefantessa per farla addormentare, dato che è uno dei suoi momenti preferiti.

E se l’animo premuroso di Faa Mai vi ha conquistato con questo dolce gesto, allora resterete ancora più incantati nel sapere che in realtà Thong Ae non è la sua cucciola, ma una piccola che lei ha deciso di prendere sotto la sua ala.

Lek si è presa cura di Faa Mai da quando era una cucciola, quindi conosce le premure della donna e sa che la piccola non potrebbe essere in mani migliori.

M. L.