Home News Elefantina salvata dal cemento: il primo bagnetto emoziona il web – VIDEO

Elefantina salvata dal cemento: il primo bagnetto emoziona il web – VIDEO

Una piccola elefantina, salvata dal cemento, scopre la bellezza del primo bagnetto e si diverte a giocare con l’acqua. Il video emoziona davvero tutti.

L'elefantina fa il primo bagnetto
L’elefantina fa il primo bagnetto (fonte Facebook)

Sembrano grandi e grossi ma, a vederli cuccioli ed indifesi, fanno commuovere tutti. Una piccola elefantina è stata tratta in salvo dal suo recinto fatto solo di cemento. Le sue condizioni erano tragiche ed il suo destino già segnato proprio sulle orme di sua madre, costretta ad una vita piena di ordini. La storia della cucciola con la proboscide è a lieto fine grazie, come spesso accade, alla tenacia e forza dei tantissimi volontari che cercano ogni giorno di salvare questa specie sempre più a rischio estinzione. Questa infatti è la storia non solo di un animale salvato da un destino crudele ma di una squadra di volontari che non si è dato per vinto e ha combattuto con le unghie, con i denti e con infinita pazienza per poter dare una vita migliore alla piccola e sua madre. L’elefante è un animale molto amato dai più piccoli che lo identificano nella figura del famoso cartone animato Dumbo. Proprio come Dumbo, la storia della piccola di elefante salvata è riuscita a commuovere tutti soprattutto dopo la visione del video in cui la cucciola si diverte a giocare con l’acqua. Per la gioia dei volontari e di tutti gli amanti degli animali, l’elefantina può ora vivere e giocare serena e spensierata, crescendo in un ambiente più sicuro di quello precedente.

Elefantina salvata dal cemento: era legata alla madre con una catena

Chaba legata a sua madre da una catena
Chaba legata a sua madre da una catena (fonte Facebook)

La storia è da brividi e non basterebbe mai abbastanza ricordare il grande lavoro di tutti i volontari in giro per il mondo. La mamma di Chaba, questo il nome della elefantina salvata dal cemento, era costretta quotidianamente a mostrarsi in pubblico per allietare i gruppi di turisti. Senza l’intervento dei volontari, anche Chaba sarebbe stata destinata allo stesso triste spettacolo.

LEGGI ANCHE >>> Sunyei, l’elefantina ritorna da chi l’ha salvata dopo 20 anni

Mamme e figlie sono state trovate legate da una catena dai volontari di Save Elephant Foundation in Thailandia. Chiuse in un recinto striminzito fatto solo di cemento, la piccola era visibilmente impaurita. La squadra di soccorritori ha dovuto lavorare per settimane al rilascio di questa famiglia di elefanti e alla fine ce l’hanno fatta.

LEGGI ANCHE >>> L’elefante sfonda il muro di una cucina: la scena è virale -VIDEO

Ma la partita non era ancora vinta. Al momento di lasciare il recinto di cemento, la mamma di Chaba temeva di essere allontanata da sua figlia e non voleva entrare nel furgoncino. Tutta la squadra  della fondazione e le due elefanti hanno così camminato a piedi fino al rifugio dove, una volta arrivata, Chaba ha fatto il primo bagnetto innamorandosi dell’acqua come si vede dal video.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.