Home News Angeli dei 4 Zampe Era così magra e senza forze che non riusciva neanche a reggersi...

Era così magra e senza forze che non riusciva neanche a reggersi in piedi

CONDIVIDI

Ci sono immagini che non hanno bisogni di commenti. Nessun giudizio o giustificazioni, ma amare constatazioni. E’ quanto emerge da un caso sconcertante, quello di una femmina incrociata con un pitbull approdata in un rifugio a New York. L’esemplare, chiamata Misa, ha subito sconvolto i volontari che hanno concentrato tutte le loro attenzioni su di lei. Quando fu trovata, era malata e sorda e così magra che non riusciva neanche a camminare tanto aveva perso il suo tono muscolare.

La storia di quella cagnolina aveva intenerito subito una famiglia che decise di accogliere a casa sua. Ma a distanza di sei mesi, non vedendo dei progressi e rendendosi conto che Misa era troppo impegnativa, la famiglia adottante l’ha restituita al rifugio.

Pesava ancora solo 24 chili. Nessun miglioramento, nessun progresso: le condizioni di Misa erano solo peggiorate. Il cane aveva perso qualsiasi gioia di vivere, si rifiutava di mangiare e aveva problemi per fare i suoi bisogni. Per evitare che finisse nella lista dell’eutanasia, alcuni volontari dell’associazione Red Hook Dog Rescue l’hanno tolta dal canile municipale, accogliendola nel loro rifugio per tentare di recuperarla.

“Era piuttosto malata, quindi non aveva molta personalità, me è sempre stata molto discreta e dolce”, ha raccontato Harriet Zucker, un membro della Red Hook Dog Rescue.

Dopo un controllo, il veterinario ha finalmente scoperto le cause del suo problema ma Misa era troppo magra per essere operata. Ma i volontari hanno voluto rischiare in quanto era l’unico modo per salvare la vita di quel cane. Grazie ad una raccolta fondi Misa è stata operata per rimuovere il blocco che aveva nell’intestino. Il cane aveva all’interno un filo di spago molto lungo che ostruiva tutto. Nessuno si era accorto del suo problema anche dai suoi nuovi adottanti. Da mesi, quella povera cagnolina stava soffrendo le pene dell’inferno e si stava lasciando morire.

I chirurghi hanno rimosso un enorme rotolo di spago dalla pancia di Misa e che in parte era arrivato anche nell’intestino. Dopo l’operazione, la povera cagnolina aveva ancora problemi per mangiare e ad ingrassare. Nonostante tutto ha dimostrato di essere una vera combattente. Dopo diverse settimane di ricovero in clinica, i volontari hanno finalmente cominciato a sperare. Il cane aveva iniziato a migliorare al punto di tirare fuori di nuovo la sua spensieratezza.

Grazie anche alla sua nuova famiglia adottiva, lentamente Misa sta ritrovando anche le sue forze e presto tutta la sofferenza che aveva subito, resterà solo un lontano ricordo.

C.D.