Home News Furetto finisce accidentalmente nella lavatrice: salvo per miracolo

Furetto finisce accidentalmente nella lavatrice: salvo per miracolo

Un piccolo furetto domestico finisce accidentalmente all’interno del cestello della lavatrice, proprietaria ignara imposta un lavaggio di 100 minuti, salvo per miracolo.

E’ stata una tragedia immensa, i proprietari del furetto di nome Bandit terrorizzati appena si sono accorti di quello che era accaduto, hanno immediatamente portato il dolce furetto domestico in fin di vita da un veterinario nella speranza di poterlo salvare.

Il furetto nella lavatrice

Era un giorno come tanti e la signora proprietaria del furetto di nome Bandit  ha caricato la lavatrice come di consueto, non accorgendosi che all’interno del cestello il piccolo furetto stava dormendo.

La donna si è poi allontanata per provvedere alle altre faccende domestiche e da li a poco si è resa conto che il suo amato cucciolo sembrava sparito, immediatamente ha pensato al peggio ed è corsa verso la lavatrice Appena si è accorta del contenuto della lavatrice la donna terrorizzata ha bloccato il lavaggio ed è corsa immediatamente presso Vets4Pets Leeds Colton di Halton, nel West Yorkshire.

Per cercare di salvarlo i medici  hanno fatto tutto il possibile, uno dei veterinari ha infatti dichiarato : ” Bandit era piuttosto male quando è entrato,  la squadra  ha dovuto lavorare velocemente per cercare di salvargli la vita”

Sfortunatamente sembra infatti che la donna si sia accorta della presenza del furetto all’interno della lavatrice quando il lavaggio era quasi ultimato, il picco è rimasto all’interno del cestello per quasi 100 minuti.

Potrebbe interessarti anche :Apre la lavatrice e trova tra i panni un serpente di due metri

I veterinari hanno infatti affermato che i danni subiti da Bandit comprendevano molteplici contusioni e un polmone collassato, il suo salvataggio è stato reso possibile dall’immenso impegno dei veterinari che hanno agito efficacemente  e velocemente per salvarlo.

Nonostante il traumatico incidente infatti, il furetto è riuscito a salvarsi e dopo sole 4 ore grazie alle  cure dei medici  ha iniziato a muovere nuovamente i suoi primi passi.

La signora Redfern proprietaria del piccolo ha infatti riferito : “Le poche ore che abbiamo trascorso a casa in attesa della temuta chiamata di Vets4Pets Leeds Colton sono andate così interminabili .

Dopo quelle lunghe ore abbiamo ricevuto una telefonata per dire che Bandit stava rispondendo positivamente al trattamento, ma che avrebbe dovuto essere trattenuto durante la notte presso il più vicino ospedale veterinario.

La donna  non ha solo Bandit come animale domestico ma ha anche il fratello, un piccolo furetto di nome Mike, la signora  ha asserito che l’altro piccolo furetto sembrava destabilizzato dal fatto di non vedere suo fratello. Fortunatamente la ripresa di Brandit è stata miracolosa.

Uno dei veterinari ha asserito : “Sebbene questa situazione sia fortunatamente estremamente rara, le lavatrici e le asciugatrici possono spesso essere un posto in cui i nostri amici pelosi possono cercare riparo, in particolare durante il periodo con  clima più freddo,  potrebbero infatti  essere alla ricerca di un posto accogliente dove rannicchiarsi”.

Fortunatamente si è scongiurato il peggio, ma molto probabilmente la prossima volta che la donna caricherà la lavatrice, presterà molta più attenzione a dove i suoi amici animali si trovino.

La vicenda si è conclusa positivamente con la guarigione miracolosa del piccolo ma bisogna sempre prestare molta attenzione agli amici animali perché il pericolo è sempre dietro l’angolo.

Loriana Lionetti