Home News Furti in condominio, ogni giorno la stessa storia: i vicini non sanno...

Furti in condominio, ogni giorno la stessa storia: i vicini non sanno più che fare

Dopo i numerosi furti nel condominio, i vicini mettono delle telecamere e incastrano il colpevole: la storia del cane incriminato.

furti condominio vicinato cane
Immagine delle foto e dei messaggi inviati dagli inquilini del vicinato su WhatsApp (Screenshot foto Tweet – @MartuHaustein2 – amoreaquattrozampe.it)

Ognuno ha la sua passione e i suoi passatempi, alcuni sono abbastanza comuni altri alquanto insoliti. Di certo non saranno mai abbastanza particolari come quello di un simpatico cagnolino di nome Tyson, che trova divertente fare gli scherzi ai vicini di casa, nascondendo loro qualcosa che è sempre bene che sia presente davanti alle porte delle abitazioni. All’inizio però nessun inquilino di un comprensorio di case di Tucumán, una provincia dell’Argentina situata nel nordovest del Paese, si sarebbe mai aspettato che il ladro, che tanto avevano cercato, non fosse un essere umano ma avesse invece quattro zampe.

La storia degli zerbini scomparsi: i furti nel condominio a opera di un cane

furti cane vicinato zerbini
Il cagnolino incriminato ruba gli zerbini di tutto il vicinato (Screenshot foto Tweet – @MartuHaustein2 – amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE TWITTER

«Buongiorno, vicini. Volevo sapere se qualcuno ha rubato il tappeto dall’ingresso del mio appartamento. Perché oggi mi sono svegliato senza lo zerbino». Con queste parole di lamentela inizia la diatriba sul gruppo WhatsApp del comprensorio di case in Argentina. Alla denuncia del primo inquilino hanno fatto seguito le polemiche di tuti gli altri vicini, che erano stati vittime di furti negli ultimi giorni.

Ti potrebbe interessare anche >>> Troppo impaziente per aspettare Natale: Il cane ne combina una grossa – VIDEO

Dopo numerosi messaggi, il mistero è stato risolto quando una persona ha scritto di aver visto proprio il giorno prima un cane che portava in bocca un tappeto. La stessa persona, trovando insolito il fatto di cui era stato testimone, aveva scattato una foto al cagnolino, la stessa foto che ha condiviso poi su WhatsApp con i vicini.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il Bassotto Nescau rompe una decorazione natalizia e nasconde le prove dal vicino (VIDEO)

Riconoscendo nel ladro la fisionomia del suo cane Tyson, una delle coinquiline (Twitter @MartuHaustein2) ha scritto un messaggio di scuse in cui mostrava un primo piano del cagnolino «Vi presento l’imputato in questione. Il suo nome è Tyson, è un re ed è super buono. Solamente sta arredando la sua cuccia». La donna non si era accorta prima che il suo amico a quattro zampe aveva sottratto i tappetini dei vicini e li aveva nascosti. L’equivoco ha suscitato reazioni divertite da parte di tutti i membri della chat del comprensorio di case, che hanno all’unanimità deciso di scagionare il colpevole e di ritirare le loro accuse, commentando con frasi come  «Obiezione Signor Giudice, l’imputato è troppo bello» o «Ti amo cucciolo che ruba i tappeti; ti perdoniamo tutto, compreremo nuovi zerbini». Insomma, il simpatico Tyson ha trovato un modo per passare il tempo divertendosi e conquistando l’affetto di tutti. (di Elisabetta Guglielmi)