Home News La gatta Sara, tutti i suoi cuccioli sono stati adottati: ora è...

La gatta Sara, tutti i suoi cuccioli sono stati adottati: ora è il suo turno

La gatta Sara cerca una casa e una famiglia che le possa donare l’amore che merita: tutti i suoi cuccioli sono stati adottati. Ora è il suo turno, per poter continuare a vivere una vita serena e lontano dai pericoli.

Gatta Sara Cerca Casa
La gatta Sara nel suo box (Facebook – ENPA, Ente Nazionale Protezioni Animali)

Rimanere da soli non è mai una gran cosa. Figuriamoci, poi, quando ci si deve allontanare dalla famiglia naturale. Il trauma può essere grande e solo un gesto, altrettanto grande, può levigare la situazione. La stessa che sta passando la gatta Sara. I suoi cuccioli sono stati tutti adottati. Lei è rimasta sola, e ora aspetta il suo turno, per poter continuare a passare una vita felice e fuori da ogni pericolo.

Il suo box è l’ultimo da liberare: la gatta Sara cerca una famiglia, o sarà costretta a tornare dove non vuole

Gatta Sara Cerca Casa
La gatta Sara in primo piano (Facebook – ENPA, Ente Nazionale Protezione Animali)

Esseri costretti a tornare dove non si vuole non deve essere una cosa facile da sopportare e vivere, per questo, spesso, si chiede un aiuto: per far sì che certe situazioni non si rivivano più, nel presente e nel futuro. Stesso ragionamento da applicare alla storia della gatta Sara.

LEGGI ANCHE >>> Il cane Gio, salvato durante una brutale retata: cerca casa – VIDEO

Questa dolce e timida felina è l’ultima a essere rimasta nel suo box. Un box di un canile del Lazio, esattamente a Gaeta, in provincia di Latina. Un posto che pesa più di ogni altra cosa e il perché risiede nei suoi cuccioli: tutti quanti sono stati adottati e lei è rimasta da sola. Ora, però, aspetta che qualcuno si faccia avanti e le regali la sua gioia.

La gatta ha circa tre anni e cerca un posto non troppo all’aperto, con delle recinzioni intorno, mentre i balconi e le zanzariere devono avere un minino di copertura. È una gatta molto tranquilla, che ama stare in compagnia e che, come da legge, non vuole assolutamente lasciare il canile per tornare in strada, un posto pregno di pericoli.

LEGGI ANCHE >>> Riki, il cane a cui hanno rubato la cuccia per strada: cerca casa

A occuparsi di lei è stata la Onlus ENPA, Ente Nazionale Protezioni Animali, che ha condiviso sulla pagina ufficiale di Facebook un lungo post dove si spiegano le condizioni e la situazione della gatta Sara. Per la sua adozione, oltre a vedere il post che segue, si può contattare la seguente e-mail con iniziale presentazione: [email protected]

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.