Home News Riki, il cane a cui hanno rubato la cuccia per strada: cerca...

Riki, il cane a cui hanno rubato la cuccia per strada: cerca casa

La storia del cane Riki ha colpito tutti quanti: vivendo per strada gli era stata data una cuccia. Quest’ultima viene rubata e lui rimane senza: ora cerca una casa oltre che una nuova cuccia.

Cane Riki Cuccia Rubata
Il cane Riki per le strade di Caltanissetta (Facebook – ENPA, Ente Nazionale Protezione Animali)

Alcune storie contemplano una doppia sfortuna. Non solo quella di finire in un posto angusto, ma anche di non trovare nemmeno più l’unica cosa che ti teneva in “vita” in quel posto. Come nel caso del cane Riki. Un cucciolone di soli due anni che vive in mezzo a una strada da quando è nato.

Se questa è la prima sfortuna, la seconda è quella riguardante la sua cuccia, che da poco tempo è scomparsa. Usare il termine scomparsa è dire poco. Qualcuno ha cercato di sottrargli, anzi rubargli, l’unica cosa che aveva di prezioso in procinto di cambiare vita. Ora quel giorno è arrivato e Riki non aspetta altro che concedersi nelle braccia di qualcuno che lo possa amare davvero.

Niente più cuccia per il cane Riki: ma nella sfortuna potrebbe arrivare un passo immenso e decisivo

Cane Riki Cuccia Rubata
Il cane Riki in primo piano (Facebook – ENPA, Ente Nazionale Protezione Animali)

Come detto a inizio articolo, addirittura nella doppia sfortuna si può trovare quel guizzo decisivo e ribaltare le sorti della propria esistenza. Stesso destino che potrebbe capitare al cane Riki, un cucciolo di soli due anni al quale nulla è andato per il verso giusto. Ora tutto potrebbe cambiare.

LEGGI ANCHE >>> Il cane rispedito in canile dopo tre giorni di azione: cerca una nuova casa

Quest’ultimo vive da due anni per le strade di Caltanissetta. Purtroppo, come tanti cani, non riesce a trovare qualcuno disposto a prenderlo con sé nella propria casa. Vuoi per mancanza di fondi, vuoi per altre cose, lui vive per strada. Ma, sempre qualcuno che lo conosce, di buonanima, aveva deciso di donargli almeno una cuccia nella quale stare.

Un gesto pregno d’amore, finito male. Qualche giorno fa la cuccia di Riki è sparita. Sottratta dal nulla. Anzi, diciamolo tranquillamente: rubata di sana pianta. Ma nella sfortuna, la storia è venuta alla luce ed ENPA (Ente Nazione Protezione Animali) si è presa cura di lui.

LEGGI ANCHE >>> Silvio e Sasha in balia di un amaro destino: per loro è tempo di riscatto

Tramite un post di Facebook, direttamente sulla pagina nazionale dell’associazione poc’anzi citata, si possono prendere i contatti per poterlo adottare. Per il momento andrebbe bene anche uno stallo nel quale dedicargli un po’ d’amore, il tanto che basta per farlo sentire meno solo. Oltre al post si possono prendere altre informazioni mandando un messaggio WhatsApp (in attesa di risposta) al seguente numero: 339.5798880

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.