Home News La gattina ha partorito: lui ha chiesto l’eutanasia, il veterinario l’ha salvata

La gattina ha partorito: lui ha chiesto l’eutanasia, il veterinario l’ha salvata

Dopo che la sua gattina ha partorito, un uomo ha chiesto per lei l’eutanasia a un veterinario. Che, invece, l’ha salvata

gattina partorito eutanasia
La gattina Chi Chi, che ha partorito e per la quale il proprietario ha chiesto l’eutanasia (Foto Instagram)

Una gattina di nome Chi Chi ha partorito: il suo proprietario ha chiesto di praticarle l’eutanasia a un veterinario, che però l’ha salvata. Questo il riassunto della storia di questa felina di razza europea, che ha dato alla luce alcuni micini. Tuttavia, a causa di alcune complicazioni, l’animale ha avuto dei problemi di salute.

Anziché provare ad aiutarla, l’uomo che l’aveva con sé in casa ha deciso di compiere un gesto terribile: ha portato la gatta in una clinica medica e ha chiesto al dottore di praticarle l’eutanasia. Insomma, un micio tradito da chi diceva di volerle bene, che, per sua fortuna, ha incontrato un veterinario davvero amante degli animali sulla sua strada.

La gattina ha partorito: lui ha chiesto l’eutanasia, il veterinario l’ha salvata

gattina partorito eutanasia veterinario salvata
Chi Chi e i suoi cuccioli (Foto Instagram)

Come si diceva, tutto è filato liscio fino al momento del parto: quando la femmina di gatto soriano è rimasta incinta i suoi proprietari si sono presi cura di lei. Tutto è cambiato quando l’hanno vista sofferente dopo il parto: non riusciva più ad alzarsi e non poteva nemmeno allattare i suoi piccoli.

Così, il suo proprietario ha pensato bene di porre un rimedio alle sue sofferenze con l’eutanasia, senza però aver prima almeno tentato di percorrere altre strade. Entrato nello studio, ha infatti affermato di non volersi più occupare di lei e di non aver intenzione di spendere soldi per altre medicine. Ha domandato quindi di fare una puntura velenosa alla gatta.

Il veterinario si è invece opposto e non ha praticato l’eutanasia. L’uomo e alcuni volontari, invece, hanno salvato i cuccioli di Chi Chi: la loro vera mamma non poteva allattarli a causa del suo problema di salute, così li hanno fatti adottare ad un altra micia. Poi, tutti insieme, hanno cercato di capire cosa non andasse nella felina con dolori.

Tutto è bene quel che finisce bene: Chi Chi è salva

gattina partorisce eutanasia veterinario salva
Chi Chi dopo le cure (foto Instagram)

Dopo aver eseguito le analisi del caso, il medico ha scoperto che il gatto aveva un coagulo ed era per questo rimasto paralizzato. Così Chi Chi è stata sottoposta a tutte le cure necessarie per tornare in forma. Dopo qualche settimana, si sono visti i primi miglioramenti e la gattina ha potuto così rivedere i suoi cuccioli.

Ora la mamma e i piccoli sono ancora nel rifugio: i volontari si stanno occupando di loro e hanno detto che, a breve, dovranno trovare per tutti delle famiglie. Insomma, chiunque vogli adottare un gatto negli Stati Uniti, presto potrà prendersi cura di questi felini in cerca d’amore e di affetto.

Ti potrebbe interessare anche: Eutanasia: gatto con due nasi sta per subirla, poi il suo riscatto

Matteo Simeone