Home News Soppressione animali, gatto fa 20 km per tornare a casa: i padroni...

Soppressione animali, gatto fa 20 km per tornare a casa: i padroni lo vogliono far abbattere

CONDIVIDI
gatto abbandonato
Gatto abbandonato torna a casa

Gatto abbandonato compie tantissima strada per tornare a casa, i padroni però reagiscono in malo modo.

Un gatto ha percorso la bellezza di 20 km pur di poter fare ritorno a casa. E la storia in altre condizioni desterebbe ammirazione ed anche commozione per le capacità e la tenacia di questo bell’animale. Purtroppo però, quando i suoi padroni se lo sono ritrovati davanti all’uscio della loro abitazione, sono finiti su tutte le furie. Ed ora vogliono farlo sopprimere. La vicenda arriva dagli Stati Uniti, dove un micio di nome Toby non aveva voluto saperne evidentemente di dover lasciare l’abitazione in cui aveva vissuto. I suoi vecchi proprietari avevano tutta l’intenzione di disfarsi di lui, e così lo hanno scaricato dalla loro auto a parecchia distanza da dove vivono. Ma il gatto abbandonato non si è perso d’animo e ha saputo fare leva sulle proprie evolutissime capacità di orientamento per ritrovare la via di casa. Ora però Toby è stato di nuovo rifiutato, e per tutta risposta i proprietari lo hanno lasciato in un rifugio per animali, lì dove vivono, nello stato della Carolina del Nord. E qui hanno inoltrato esplicita richiesta al personale che si prende cura dei trovatelli affinché lo sopprimessero.

Gatto abbandonato ha trovato una nuova famiglia

Ovviamente chi lavora lì non condivide questa scelta: per questo la storia del gatto abbandonato e rifiutato a tutti i costi dai suoi insensibili padroni è stata resa di pubblico dominio grazie ai social network. Per fortuna il destino ha voluto destinare una sorte migliore a Toby. Infatti non sono mancate le richieste di adozione da parte di tantissime persone desiderose di avere un bell’animaletto in casa. Ed alla fine un’altra famiglia è riuscita a farlo suo ed a regalargli una nuova casa e tutto l’amore che merita. Il gatto abbandonato non è più tale. Adesso vive nel New Hampshire assieme ad altri due micetti. I precedenti in tal senso, e con protagonisti proprio i gatti, non mancano. Di vicende che hanno visto intrepidi ed intraprendenti felini mettersi le ‘zampe in spalla’ non mancano. Ecco quindi il gatto capace di tornare a casa addirittura dopo 400 km. O quello che ritrova la porta della sua abitazione con soltanto tre zampe.

A.P.