Home Non solo Cani e Gatti Animali, finché morte non ci separi: da 20 anni, torna ogni anno...

Animali, finché morte non ci separi: da 20 anni, torna ogni anno dalla sua compagna

CONDIVIDI
animali monogami
Klepetan e Malena

La storia d’amore di due cicogne, Klepetan e Malena. Il maschio ogni anno torna in Croazia dalla sua compagna.

Possono vivere fino a 30 anni e stare insieme tutta la vita con un solo compagno. La cicogna bianca, uccelli migratori che porta la Primavera in Europa, percorre due volte l’anno ben 14 mila chilometri per riprodursi.

La storia di Klepetan e Malena è una di quelle storie indimenticabili che ancora oggi continua a commuovere il mondo. Nel lontano 1993, Klepetan e Malena, erano giunti dal Sud Africa in Croazia per la stagione della riproduzione. Durante il periodo di nidificazione e di svezzamento dei pulcini, Malena è rimasta colpita ad un’ala da un cacciatore.

Un uomo vedovo di nome Stjepan Vokic l’ha raccolta e curata. Purtroppo, per lei non era più possibile tornare in Africa con il compagno. Al momento della migrazione, Klepetan è ripartito con le altre cicogne, mentre Malena è rimasta con Vokic.

amore animali
Kepletan e Malena

Il signficato dell’Amore

L’anziano signore di 71 anni, da oltre vent’anni, si sta prendendo cura della cicogna. D’inverno custodisce al caldo Malena nel garage. E, ogni anno, puntuale come sempre, nel mese di marzo, Klepetan torna dalla sua amata che non può più volare. Per Klepetan non importa.

Ad ogni primavera, migra dall’Africa per riprodursi con Malena sul tetto di casa di Vokic. Kepletan anche nel 2018 è tornato da lei. Nell’arco degli anni, hanno dato alla luce a ben 62 cuccioli.

animali monogami
Malena e Kepletan con i loro cuccioli

Purtroppo, per le cicogne la migrazione è pericolosa soprattutto lungo il Libano dove questi uccelli possono rimanere vittime dei cacciatori.

Uccelli migratori vittime della caccia

Per questo, nel 2017, a ridosso della migrazione delle cicogne, Vokic scrisse una lettera al presidente libanese, raccontando la storia d’amore tra Klepetan e Malena. Vokic chiese al presidente del Libano di sospendere la caccia nel suo paese che mieta 2,5 milioni di uccelli protetti ogni anno.

Vokic esprimeva il timore che Kepletan potesse rimanere vittima dei cacciatori e che non potesse più tornare da Malena. La storia di Kepletan e Malena divenne un simbolo per combattere il fenomeno illegale. La lettera fu inviata al presidente libanese Michel Aoun in una confezione con una penna di Malena.

cicogne
Malena con Vokic

Nel mio paese, c’è la convinzione che le cicogne portano i bambini e che portano nuova vita. Queste due cicogne sono tutta la mia vita.

Non deve credere che sia una delle tante storie per bambini piccoli, ma può credere nel fatto che in Croazia ogni primavera, in live streaming, oltre un milione di persone attendono il ritorno di Klepetan. il momento del suo ritorno porta la felicità e la gioia perché ricorda a molti cosa significa l’amore e cosa significa amare

La storia commosse lo stesso presidente del Libano che a distanza di qualche mese, emanò un’ordinanza con la quale limitava la caccia agli uccelli.

“Ci dovrebbe essere un trattato di pace tra l’uomo e l’albero così come tra l’uomo e gli uccelli, perché continuiamo a trasgredire su di loro”, commentò Aoun.

C.D.

Per consultare la lettera inviata al presidente del Libano clicca “Malena e Klepetan“.

Il tweet della pagina di promozione turistica della Croazia che annuncia il ritorno di Klepetan a Primavera.

La lettera scritta al presidente del Libano