Home News Cina, le lacrime del cane che era destinato al macello – VIDEO

Cina, le lacrime del cane che era destinato al macello – VIDEO

CONDIVIDI
lacrime cane
(screenshot Youtube)

Una storia a lieto fine in Cina, un dolcissimo video documenta le lacrime del cane che era destinato al macello.

Quella della compravendita di carne di cane è una piaga molto diffusa in molti Paesi dell’Estremo Oriente. In particolare, in Cina, viene organizzato un festival a Yulin, dove viene somministrata carne di cane. Nel Paese asiatico, è comune vedere mercati in cui tutti i tipi di animali vengono macellati per commercializzare con la loro carne. Purtroppo, questa piaga riguarda anche troppi cani.

Leggi anche –> Salvati dal macello in Cina: per questi cani inizia una nuova vita

Cane destinato al macello: Cos’erano quelle lacrime

Nel mercato di Xiaobanqiao a Kunming, un gruppo di persone ha trovato 20 cuccioli che stavano per essere macellati in condizioni estreme. Senza pensarci due volte, i protagonisti di questa storia hanno raccolto 14.450 yuan – l’equivalente di 1.850 euro –  necessari per liberare i cani, come riportato nel Daily Mail. Circa un anno fa, il Governo cinese ha preso una decisione storica riguardo al commercio della carne di cane nel contestato Festival di Yulin, ma guardando questi eventi davvero poco sembra essere cambiato per gli amici a quattro zampe.

Uno dei protagonisti di questa vicenda, un piccolo golden retriever, ha commosso tutti: ha iniziato a “piangere” tra lo stupore delle persone che avevano liberato i cuccioli. Questi salvatori hanno registrato alcune immagini che sono state poi rilanciate in tutto il mondo. Quelle lacrime, tuttavia, non erano ovviamente causate dalla commozione dell’animale: erano dovute ad un’analisi ottica dell’animale. Gli animali sono stati portati in un ospedale della città e, dopo aver controllato lo stato in cui si trovavano, sono stati messi in adozione. 17 dei 20 sono riusciti a trovare una famiglia.

Leggi anche –> Carrefour sotto accusa: in Cina vende carne di cane

Leggi anche –> Carrefour annuncia ritiro della carne di cane dagli scaffali dei supermercati in Cina

Il commercio di carne di cane e Yulin

Ogni anno, sono almeno 10mila i cani che perdono la vita e peraltro non si tratta di nulla di tradizionale. Infatti, il festival di Yulin nasce solo nel 2010 da alcuni ristoratori locali e commercianti di carne di cane. A destare ancora maggiore sconcerto è il fatto che quei cani vengono in gran parte rubati ai loro proprietari. E come se tutto questo orrore non bastasse, in molti casi è impossibile nutrire tutti gli animali, che così muoiono in maniera atroce durante il viaggio.

GUARDA VIDEO

GM