Home News Il gatto Portoghese con tre pallini di piombo nel corpo: operato e...

Il gatto Portoghese con tre pallini di piombo nel corpo: operato e salvato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19
CONDIVIDI

Un gatto, ribattezzato Portoghese, è stato accolto dopo essere entrato a casa: poi la scoperta dei pallini di piombo nel suo corpicino.

gatto pallini piombo lastra
Una lastra del gatto colpito dai pallini di piombo (Fonte Facebook)

Non ci si stupisce più della crudeltà dell’uomo. Sappiamo tutti che i gli animali, soprattutto quelli randagi, molto spesso sono indomabili. Magari entrano in qualche casa, sfasciano un piccolo giardino o orto in cerca di cibo, e poi se ne vanno. Non per questo abbiamo il diritto di ucciderli o massacrarli come se non ci fosse un domani. Come ricorda qualche famoso filosofo, dal nome e cognome di Umberto Galimberti, quello che ci differenzia dall’animale è proprio il fattore istintivo. Loro lo usano sempre, noi no. Per questo motivo non possiamo dare loro colpe, ma metterci l’anima in pace e incavolarci ogni tanto, finendo tutto con un bel sorriso.

Facile a dirsi, difficile da mettere in pratica. C’è chi proprio di questo avviso non è. Ripetiamo: essere amanti degli animali non è un obbligo, ma un piacere. E non possiamo mai (altrimenti sfoceremmo nella dittatura) indurre qualcuno ad amare i nostri amici a quattro zampe. Basta che il “non amore”, però, non sfoci in atti di violenza o maltrattamenti. A quel punto bisogna intervenire prima che sia troppo tardi. E troppo tardi lo poteva davvero essere per il gatto chiamato Portoghese (zona residenziale di Follonica) che qualche giorno fa si è intrufolato nella casa di una coppia ed è stato accolto a ben volere. La sorpresa è arrivata poco dopo ore della permanenza del micio in casa.

Ti potrebbe interessare anche: Il gatto adottato che si addormenta solo se…

Quei brutti pallini di piombo nel corpicino: il gatto viene sottoposto all’operazione

gatto Birmania
Un gatto adottato da una bambina (Foto Adobe Stock)

Siamo a Follonica, un gatto si aggira nel quartiere residenziale chiamato Portoghese. D’improvviso una coppia se lo ritrova dentro casa che miagola. Lui non se ne va, loro lo accolgono da subito con grande affetto e simpatia. Il gatto inizialmente si lascia coccolare ma dopo poche ore arriva il fattaccio. Quest’ultimo comincia a emettere degli strani suoni, non proprio dei miagolii, ma delle “urla di dolore”. La coppia, molto premurosa, lo porta subito dalla veterinaria.

Ed è qui che inizia la brutta storia. Portoghese viene sottoposto a una ecografia approfondita. Appena escono i risultati la coppia e la veterinaria in questione rimangono non solo a bocca aperta, ma con l’amaro intorno. Il gatto aveva tre pallini di piombo sparsi per il corpo. Un vero e proprio trauma, un po’ per tutti. La decisione della coraggiosa veterinaria però è stata decisiva: operazione d’urgenza. Il micio è andato “sotto i ferri” con grande grazie e l’intervento, molto delicato, è riuscito alla perfezione. La coppia era sconvolta, l’unica ad aver rilasciato una breve intervista è stata la stessa veterinaria, la dottoressa Giulia Roncetti: “Non avevo mai visto una cosa simile prima di oggi. Di solito queste cose, in un quartiere residenziale come Portoghese, non accadono mai. Secondo me il gatto è stato colpito da qualcuno qui intorno che lo ha sicuramente intrappolato in un primo momento. Difficile pensare che un micio grande come questo possa essere stato ‘fregato’ tre volte”.

Portoghese è arrivato sicuramente da una storia di maltrattamento, la stessa che avevamo visto qualche giorno fa nella vicenda del cane tirato da una corda da un conducente di un’autovettura. Per fortuna anche questa storia si è conclusa a lieto fine e ora il gatto, comunque, ha una nuova casa.

Davide Garritano