Gatto salvato dopo 17 ore da un albero: l’arrivo dei pompieri

Foto dell'autore

By Redazione

News

Un gatto viene salvato dai vigili del fuoco da un albero, dopo essersi arrampicato era rimasto bloccato per più di 17 ore.

Murray gatto intrappolato albero
Gatto su un albero (Pixabay)

Murray è un gatto molto legato alla propria famiglia, che lo tratta come un figlio, ma ciò non fa da freno alla sua voglia di uscire dall’abitazione dei Powell, a Savannah. Una sera, Il gattino di un anno, ha seguito i padroni durante una tranquilla passeggiata al parco, nel mezzo della quale un forte rumore spaventa il gatto, facendolo saltare verso un albero, molto alto, sul quale si arrampica più in alto  del previsto.

Il gatto Murray viene salvato da un albero: era rimasto bloccato 17 ore

Gatto bloccato 17 ore albero
Gatto che si arrampica su un albero (Pixabay)

La coppia cerca in tutti  modi di convincere il gattino a scendere autonomamente, il problema era che Murray non era mai salito su un albero, soprattutto su un albero di un’altezza simile. La notte passa, e i proprietari dormono su una panchina vicina, non riuscendo ad abbandonare il loro cucciolo, che nel frattempo, almeno, aveva smesso di miagolare.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il cane Happy perde una gamba: lo salva un’operazione miracolosa

La mattina decidono di chiamare i vigili del fuoco, l’agitazione cresceva e non si poteva più aspettare. I professionisti arrivano quasi subito, e iniziano immediatamente a sistemare l’attrezzatura necessaria per il salvataggio. Murray viene raggiunto da due vigili, dai quali si mostra abbastanza diffidente “era molto combattivo, non gli piacevo affatto”, dichiara scherzosamente il salvatore, dopo essere riuscito a farsi apprezzare da Murray quanto bastava da farlo scendere in sicurezza all’interno di un’apposita borsa.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane precipita in un fiume: il salvataggio di King passa alla storia

“Niente tempo libero per un pò” scherza Megan, dopo che finalmente ha potuto, insieme a suo marito, riabbracciare quello che la coppia definisce il proprio primo genito. I vigili sono stati ampiamente ringraziati del loro lavoro, nel quale, raccontano, si sono abituati a risolvere quasi giornalmente episodi simili alla disavventura di Murray, che però, nonostante l’altezza dell’albero e l’inesperienza del gattino, con la gioia di tutti, si è conclusa a lieto fine. (Beatrice Croce)

Gestione cookie