Home News Gioca l’intera partita con una mantide religiosa sul cappello (VIDEO)

Gioca l’intera partita con una mantide religiosa sul cappello (VIDEO)

Il giocatore di baseball, Victor Robles, lascia sul suo cappello per tutta la durata della partita un nuovo amico, una mantide religiosa

Mantide religiosa sul cappello di Victor Robles (Screen video Twitter)
Mantide religiosa sul cappello di Victor Robles (Screen video Twitter)

Gli appassionati di sport seguono con attenzione ogni singolo secondo della partita che stanno guardando, cercando di non perdersi neanche il più piccolo particolare. Ancora di più capiscono di amare lo sport, quando dei simpatici avvenimenti rendono divertente il tutto.

Grande amore per il baseball, soprattutto in America, dove i fan hanno potuto essere testimoni di una partita un po’ fuori dall’ordinario. I telecronisti, pronti per commentare la partita, non riuscivano a capire se quello che stavano guardando fosse reale e se il giocatore si fosse accorto dell’amichevole presenza sul suo cappello.

E’ quello accaduto nella partita disputata nel campionato della Major League Baseball, tra i Washington Nationals e i Philadelphia Phillies, quando ancora seduto in panchina il cappello del giocatore faceva da nuovo posto preferito ad un animale: una mantide religiosa.

Potrebbe interessarti anche: Mavis, la mantide religiosa: come è diventata un star di Instagram

Il giocatore disputa l’intera partita con la mantide religiosa sul cappello

Victor Robles (Screen video Twitter)
Victor Robles (Screen video Twitter)

Victor Robles, classe 1997, è il giocatore dominicano, dei Washington Nationals dove ricopre il ruolo di esterno centro, protagonista della divertente storia.

I telecronisti, iniziano a porsi delle domande sulla presenza dell’animale, una mantide religiosa, sul cappello del campione già da quando il ragazzo è in panchina con i compagni di squadra. Le telecamere hanno immortalato la strana coppia, portando i commentatori a chiedersi se Victor si fosse accorto della presenza che incombeva su di lui o meno.

La trasmissione dei Nationals scherzava sulle strane immagini che vedevano, paragonando persino la mantide religiosa ad uno degli alieni del noto film Men in Black. Il verde animale sembrava proprio essere a suo agio, tanto da non muoversi minimamente per tutta la durata della partita.

Alla domanda se il giocatore sapesse della sua presenza, arriva risposta quando il ragazzo mostra il numero di out all’insetto come se anche lui stesse tenendo a mente il punteggio. Purtroppo per i Washington Nationals, la presenza dell’improvvisata mascotte non ha portato fortuna, perdendo al nono inning 7 a 5.

Che fine abbia fatto la mantide a fine competizione non ci è dato saperlo, ma la cosa certa è che per tutto il tempo si è goduta in prima fila lo spettacolo della partita.

 

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M