Home News Giornalista durante un servizio trova e fa arrestare un ladro di cani...

Giornalista durante un servizio trova e fa arrestare un ladro di cani (VIDEO)

Una giornalista di Boston si trovava vicino al luogo in cui la settimana prima era avvenuto il furto di un cane e mentre stava raccontando la vicenda ha visto passeggiare un uomo con un cane che assomigliava molto a quello rapito.

La giornalista che ha individuato il cane rapito e il suo rapitore(Foto Twitter)
La giornalista che ha individuato il cane rapito e il suo rapitore(Foto Twitter)

Sembra una cosa incredibile ma la giornalista Juliana Mazza di WHDH-TV era a Cambridge e stava facendo un servizio su Titus, un cane che era stato rapito mentre si trovava nell’auto del suo proprietario che era sceso dal veicolo per alcuni minuti, quando per la strada si è accorta di un uomo che passeggiava tranquillamente con al guinzaglio quello che sembrava proprio essere Titus.

La giornalista notando il cane ha usato una strategia molto furba per poter leggere la targhetta che il cane portava affissa sul collare, e mentre accarezzava il grosso cucciolo ha letto che si trattava proprio di Titus.

La cosa più sconcertante è stata che alle domande della giornalista il ragazzo che stava portando il cane rapito tranquillamente  a spasso, non ha assolutamente negato o inventato storie, ma ha semplicemente confermato la versione che lo incriminava.

Potrebbe interessarti anche :Dopo il rapimento del cane Troll crudeli sbeffeggiano la famiglia (FOTO)

Giornalista  parla del rapimento del cane Titus e lo ritrova facendo arrestare il suo rapitore

Titus il cane rapito con il suo rapitore (Foto Twitter)
Titus il cane rapito con il suo rapitore (Foto Twitter)

La giornalista si trovava sul luogo proprio perché il ragazzo incriminato era stato ripreso da alcune telecamere e alcune foto sgranate erano state diffuse in rete .

La polizia di Cambridge aveva infatti twittato : “sospetto sconosciuto ha fatto irruzione ed è entrato in un veicolo”. L’auto  durante il rapimento era infatti posteggiata  davanti a una società di biotecnologia sul fiume Charles. “Il sospetto è stato poi osservato mentre portava a spasso il cane attraverso il BU Bridge fino a Boston”.

La giornalista rendendosi conto che il cane era Titus successivamente ha raccontato la vicenda: “La prima cosa che ho fatto è stato chiedere se potevo accarezzare il cane perché volevo arrivare al cartellino del nome”. Nel frattempo il cameramen girava il filmato di tutta le scena “Abbiamo iniziato a fare all’uomo alcune domande e lui ha ammesso di aver preso l’animale”.

L’uomo secondo quanto riferito avrebbe infatti asserito : ” sono passato davanti alla macchina e lui era li ho pensato che doveva essere un cane abbandonato stavo solo camminando. Non è stato un rapimento, è stato solo un semplice errore”.

Passate le 24 ore l’uomo però non aveva ne restituito il cane ne tanto meno contattato il numero sulla targhetta e alla domanda della giornalista  che ha chiesto al ragazzo  “Non hai pensato di chiamare il numero sul cartellino?”  il ragazzo ha risposto: “L’ho fatto, ma poi ho provato a usare un telefono, il telefono era rotto e, um … io solo …”.

Dopo la dichiarazione confusa del rapitore,  Juliana ha deciso di contattare la polizia che è arrivata in pochissimi minuti riunendo finalmente Titus con il suo proprietario.

La polizia ha identificato e arresto l’uomo di 29 anni con l’accusa di furto nonché di aver fatto irruzione in un veicolo per commettere un crimine.

L’uomo davanti al giudice avrebbe asserito di essere molto dispiaciuto :“Il cane è stato trattato molto bene e mi dispiace solo che sia finita in questo modo. Sono. E mi sento davvero male”

Mentre la giornalista grazie al quale l’uomo è stato trovato e arrestato  in un Tweet ha scritto :

QUALI SONO LE PROBABILITÀ?!’ ‘Il mio fotografo John e io stavamo coprendo una storia di un cane rubato a Cambridge quando all’improvviso abbiamo individuato IL CANE !!! Siamo stati in grado di convincere il sospetto a darci il cucciolo e lo abbiamo tenuto impegnato fino all’arrivo di @CambridgePolice poco dopo. Siamo COSÌ FELICI che Titus sia al sicuro! “

Effettivamente Titus al momento del ritrovamento era in ottime condizioni . Il cane è tornato finalmente a casa  con il suo proprietario ed il merito è tutto della giornalista e del suo cameramen che sono stati in grado di individuare il rapitore e di tenerlo occupato fino all’arrivo delle forze dell’ordine .

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti