Home News Giovani gorilla smantellano trappole dei bracconieri

Giovani gorilla smantellano trappole dei bracconieri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03
CONDIVIDI

Due giovani gorilla smantellano le trappole dei bracconieri che hanno ucciso un gorilla del branco

gorilla intelligenza
@Karisoke Research Center di Dian Fossey Gorilla Fund

La fotografia è stata scattata nel 2012, dal Karisoke Research Center di Dian Fossey Gorilla Fund, istituto di ricerca nel Volcanoes National Park in Ruanda. Fondato da Dian Fossey il 24 settembre 1967 per studiare i gorilla di montagna in via di estinzione. La stessa Fossey venne uccisa nel 1985 proprio dai bracconieri.

–> Donne che hanno dedicato la loro vita agli animali

I ranger del centro avevano notato due gorilla di montagna intenti a rompere alcune trappole disposte dai bracconieri che nei giorni precedenti avevano ucciso un gorilla.

Nessun ricercatore ed etologo aveva mai visto un comportamento del genere. “Non conosco altri rapporti nel mondo che lo mostrino. Siamo il più grande database e osservatorio di gorilla selvatici … quindi sarei molto sorpresa se qualcun altro l’avesse visto”, ha commentato a Bored Panda, Veronica Vecellio, che ha lavorato come coordinatrice del programma gorilla presso il Karisoke Research Center di Dian Fossey Gorilla Fund.

I due gorilla di quattro anni si chiamavano Rwema il maschio e Kukore la femmina. Spezzarono i rami dove erano legai i cappi dei bracconieri.

Quando i ranger videro i due giovani gorilla intenti a rimuovere le trappole, trovarono anche un altro giovane gorilla di nome Ngwino che aveva tentato di liberarsi da una trappola. Purtroppo per l’esemplare, non c’è stato nulla da fare- Si era slogato la spalla che era entrata in cancrena.

Gorilla minacciati dal bracconaggio

Diane Fossey

Il destino dei gorilla tra Ruanda e Congo è stato messo a rischio dalla deforestazione e dai bracconieri. Nel 2019, il Governo del Congo dopo anni di tutela dell’habitat dei gorilla e di molte altre specie a rischio estinzione ha approvando una norma con la quale ha declassato il 21% del parco Virunga da destinare alle trivellazioni, riducendo ulteriormente l’habitat di queste specie. Un norma con la quale sono stati vanificati gli impegni di molte persone che sono morte e continuano a morire per proteggere la specie.

–> Gorilla di montagna e molti animali protetti minacciati dalle trivellazioni in Congo

Non solo gorilla ma anche altre specie come antilopi sono braccati dai cacciatori illegali. Animali che finiscono nelle trappole per il traffico illegale di trofei.

Le immagini del 2012, confermano ancora una volta l’intelligenza e la sensibilità dei primati, esseri non solo senzienti ma anche coscienti.

Leggi anche–>

Gorilla: dove vive, cosa mangia, caratteristiche e curiosità

Congo: muore a 21 anni per difendere i Gorilla di Montagna

Congo, Virunga Park e Gorilla di Montagna cancellati dall’uomo

 

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI