Home News Gli sparano e resta paralizzato: la sua voglia di riscatto è una...

Gli sparano e resta paralizzato: la sua voglia di riscatto è una lezione di vita

Gli sparano e rimane paralizzato: la storia dell’abbandono e del riscatto del cagnolino di nome Salvo e il suo smisurato amore per la vita.

cagnolino Salvo abbandonato paralizzato
Il cagnolino di nome Salvo è stato abbandonato e ritrovato con diversi proiettili vicino alla spina dorsale: paralizzato alle zampe posteriori, si muove grazie a un carrellino (Screenshot video Facebook – Villa Bau Canile Sanitario Comunale di Villacidro – amoreaquattrozampe.it)

Ogni giorno si viene a conoscenza di storie di cani e gatti domestici abbandonati dai loro proprietari e si sentono notizie di animali maltrattati e tenuti in condizioni terribili. Il racconto di quanto accaduto al povero cagnolino, al quale è stato dato il nome di Salvo, non apparrà come qualcosa di sorprendente. Incredibile invece sarà sentire ancora una volta dell’immensa voglia di riscatto e del grandissimo amore per la vita che questi poveri quattro zampe sfortunati mostrano costantemente. La storia di Salvo inizia come quella di tanti altri animali con l’abbandono e il salvataggio da parte dei volontari di un rifugio; il verbo “iniziare” non è scelto per caso: la vita di questi cani maltrattati dai loro proprietari inizia realmente solo quando vengono abbandonati e aiutati da coloro che amano davvero gli animali.

La storia di riscatto del cagnolino di nome Salvo: paralizzato e abbandonato ora desidera una vita migliore

cagnolino salvo proiettili paralizzato
Salvo è stato abbandonato e ritrovato con diversi proiettili vicino alla spina dorsale: paralizzato alle zampe posteriori, si muove grazie a un carrellino (Screenshot video Facebook – Villa Bau Canile Sanitario Comunale di Villacidro – amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE TWITTER

Lasciato gravemente ferito legato a un cancello, il povero cagnolino di quattro anni è stato trovato da alcuni passanti e portato a Villa Bau, il Canile Sanitario comunale di Villacidro in Sardegna. Operato d’urgenza, i veterinari gli hanno salvato la vita. Dalle radiografie era risultata la presenza di due proiettili vicino alla colonna vertebrale.

Ti potrebbe interessare anche >>> Rinchiusi in un unico kennel: 8 cagnolini abbandonati contemporaneamente – FOTO

Salvo era rimasto quindi vittima di una sparatoria; i colpi di arma da fuoco, indirizzati contro la sua schiena, hanno deteriorato la colonna vertebrale, determinando una paralisi totale delle zampe posteriori. Le immense difficoltà che la vita gli ha posto davanti non hanno però scoraggiato questo dolce cagnetto.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il cane della sua maestra non può camminare: a soli 11 anni, fa questo per lui – VIDEO

A un mese dall’abbandono, il canile è riuscito ad acquistare per Salvo uno speciale carrellino con le ruote che permette al cucciolo di muoversi in autonomia. Il cagnolino vive adesso tranquillo con la sua grande famiglia sia umana sia a quattro zampe di Villa Bau, correndo avanti e indietro alla ricerca di attenzioni, coccole e qualche croccantino extra. (di Elisabetta Guglielmi)