Home News Gli tagliano la coda con un coltello da cucina la rivincita dopo...

Gli tagliano la coda con un coltello da cucina la rivincita dopo la sofferenza

Ad un cucciolo era stata tagliata la coda con un coltello da cucina dopo il salvataggio della povera malcapitata creatura entra a far parte della polizia.

Gli tagliano la coda con un coltello da cucina la rivincita dopo la sofferenza (Foto Facebook)
Gli tagliano la coda con un coltello da cucina la rivincita dopo la sofferenza (Foto Facebook)

E’ una storia a lieto fine quella di un cagnolino al quale il suo ex proprietario, un uomo crudele e senza cuore aveva amputato la coda del cucciolo con un coltello.

Le indagine della polizia hanno portato gli agenti a scoprire il maltrattamento e a far si che il cagnolino di nome Buddy venisse portato in salvo.

Il cane oltre ad aver subito l’assurda amputazione della coda con un coltello da cucina era ricoperto da diverse lesioni e ferite che facevano comprendere quando il cucciolo fosse stato maltrattato nell’arco della sua vita.

L’ispettore capo Jayne Forrest, della polizia del South Yorkshire, ha deciso di salvarlo e non solo, ha infatti deciso di regalare una nuova vita al cagnolino che dopo la guarigione sarebbe entrato a far parte della squadra di polizia.

Dopo il taglio della coda con il coltello da cucina ha finalmente una nuova vita

Gli tagliano la coda con un coltello da cucina la rivincita dopo la sofferenza (Foto Facebook)
Gli tagliano la coda con un coltello da cucina la rivincita dopo la sofferenza (Foto Facebook)

Il piccolo che per tutta la sua vita era stato vittima di crudeltà inaudite, subendo i peggiori abusi immaginabili, tra i quali il taglio della coda con il coltello, a distanza di tempo è diventato uno dei cani di salvataggio della polizia.

Nessuno avrebbe mai pensato che un cagnolino piccolo vittima di abusi assurdi cui tra l’essere colpito con un fucile, potesse diventare un membro attivo della polizia, tanto che inizialmente gli agenti non erano convinti neanche che il cagnolino potesse sopravvivere alle barbarie subite, l’infestazione di parassiti, la malnutrizione e le violenze non facevano ben sperare.

Ma tutti si sono prodigati per aiutarlo facendo si che potesse ricevere le migliori cure ed ora, la cosa meravigliosa è che avviene esattamente il contrario, a 7 anni dal suo salvataggio il cane Buddy ha 10 anni ed è diventato il cane che riempie di gioia le giornate del personale della centrale di polizia, aiutando persino gli agenti con stress e traumi ad affrontare ogni giorno

Un portavoce della forza ha dichiarato: “Buddy era stato usato per irritare i pitbull prima che venissero costretti a combattere.”

“Quando gli agenti lo hanno trovato, Buddy aveva pulci, zecche, vermi e una coda infetta dopo che i suoi proprietari l’avevano tagliata con un coltello da cucina.”

“Era stato anche colpito con un fucile ad aria compressa così tante volte che l’RSPCA non pensava di poterlo salvare. Ma Jayne ha deciso che poteva”.

Il cane dopo aver subito le peggiori cattiverie e dopo essere stato utilizzato per aizzare i cani al combattimento è ovviamente ancora molto nervoso in presenza dei suoi simili, questo pero non gli impedisce di essere uno dei migliori cani da supporto per tutta la polizia