Home News Gordon, il cane da caccia maltrattato a vita: porta i segni del...

Gordon, il cane da caccia maltrattato a vita: porta i segni del dolore – VIDEO

La storia del cane Gordon, da sempre maltrattato e tenuto dentro un box e lasciato “libero” solo per svolgere le funzioni della caccia. Una vita passata in un inferno, dal quale porta ancora i segni del dolore. Ma prova a rifarsi lungo il cammino.

Cane Gordon Maltrattato
Il cane Gordon dopo l’intervento subito alla zampa (Facebook – Datemiunazampa)

Difficile parlare di maltrattamenti. Non tanto perché sia difficile in sé come argomento, tutt’altro. È difficile perché di questi fatti, abominevoli, ne accadono ancora tutti i giorni. Cani che non resistono o altri che si salvano per un pelo, il loro, martoriato e bistrattato. Un po’ (tanto) com’è successo al cane Gordon, da sempre utilizzato solo per la caccia. Un aspetto del quotidiano che porta con sé già dei grossi problemi. In più, il cane stesso, è stato maltrattato e tenuto dentro un box per anni. Ora cerca di iniziare un’altra vita che possa essere più serena.

Dalla caccia al box: il cane Gordon maltrattato e privato delle gioie della vita, ora vuole ricominciare

Cane Gordon Maltrattato
Il cane Gordon nella sua cuccia (Facebook – Datemiunazampa)

Ricominciare a vivere, dopo aver vissuto l’inferno. Sembra un gioco di parole, ma è la pura e semplice verità. Semplice, poi, nemmeno tanto. Basta vedere cosa è successo a un nostro amico a quattro zampe di nome Gordon, da sempre “utilizzato” per scopi che già gridano allo scandalo di per sé, figuriamoci se si parla della sua condizione.

LEGGI ANCHE >>> Salvia e Menta, le due cagnoline nate per strada: cercano famiglia

Tenuto per anni in un box nelle campagne del Lazio, lontano da tutti. Usciva, a suon di botte, solo quando doveva accompagnare l’ex padrone, che nient’altro era che un mostro, alla consueta caccia. Sulla caccia, poi, abbiamo già speso tante parole e molti articoli. Una “tradizione” che dovrebbe essere abolita per sempre, un atto da compiere proprio in questi tempi.

Gordon è stato salvato solo nel 2019 e a parlare sono state le volontarie, Francisca e Raffaella, dell’associazione Datemi una zampa. Lo hanno preso sotto la loro osservazione. ma il cane porta ancora i segni del dolore e della paura: ogni tanto urina senza motivo, o magari inizia a tremare.

LEGGI ANCHE >>> Lucky Day, il cavallo salvato da un allevamento abusivo: adozione speciale

L’effetto del maltrattamento a vita. Quello da cui è riuscito però a fuggire e che ore non vuole più tornare. Anzi, vuole solo ricominciare, a vivere. Gordon, infatti, sta aspettando che una famiglia si faccia avanti per adottarlo e per concedere lui l’amore che non hai provato. Per tutte le informazioni che si vorranno avere basta seguire il post che Facebook che segue.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.