Home Cavalli Le fasi della gravidanza della cavalla

Le fasi della gravidanza della cavalla

CONDIVIDI

La gestazione della cavalla è molto lunga e dura quasi un anno.

gravidanza cavalla

La durata della gravidanza, nel ciclo della riproduzione nella cavalla, è variabile da 320 a 360 giorni (di norma 11 mesi e 2 settimane). L’embrione, poi, ha uno sviluppo velocissimo; ha un diametro di 250 nano millimetri appena formato e circa dopo 11 giorni è visibile a occhio nudo.

Di norma, la cavalla partorisce un puledro alla volta. Sono rari i casi di parti gemellari, pericolosi sia per i puledri che per la cavalla.

La gestazione è una fase molto delicata per la fattrice che si prepara al parto e al periodo dell’allattamento.

Embrione

Nella fase dell’inseminazione l’ovulo rilasciato incontra uno spermatozoo e si forma un embrione e inizia la cosiddetta gravidanza. Fino al 17esimo giorno l’embrione si muove liberamente nel corpo e nelle corna uterine. E’ visibile con un ecografia all’interno dell’utero. In questo periodo è possibile correggere eventuali gravidanze gemellari.

L’impianto dell’embrione si verifica al 17esimo giorno, quando si attacca alla parete da dove trae il nutrimento e resterà attaccato fino alla nascita.

L’embrione diventa visibile all’interno della vescicola dopo il 22esimo giorno e tra il 16° e il 50° giorno è possibile vedere il battito cardiaco fetale.

Tra i 40 e i 50 giorni, si forma il cordone ombelicale e la formazione della placenta.

Formazione del feto

Il feto si forma al 53esimo giorno e continua a crescere fino a delineare la sagoma di un cavallo. Sono visibili il flusso sanguigno fetale e ombelicale.

Al 5° mese, quando il feto pesa circa 1 kg sono già formati gli arti.  Da questo momento, la crescita e lo sviluppo del feto è piuttosto rapida.  Al sesto mese, pesa 4,5 kg circa e si sviluppano i baffi, mentre le palpebre sono in grado di aprirsi e chiudersi

Negli ultimi mesi, tra l’ottavo e il nono mese, (250 giorni di gravidanza), la cavalla inizia a prendere peso. In questa fase si velocizza la crescita del feto che arriva a prendere fino a centinaia di grammi al giorno.

Tra il 10° e 11° mese, si sviluppano i polmoni e il feto si prepara alla vita all’esterno.

Al contempo, l’apparato mammario della fattrice inizia a distendersi e a produrre del liquido giallo, che si può notare sui capezzoli.

Dal 315° giorno di gravidanza in poi la cavalla può partorire in qualsiasi momento.

Alla nascita un puledro ha un peso pari tra l’8 e il 12 % della madre, circa 15-20kg.
Nel corso del primo mese di vita raddoppia il suo peso crescendo di circa di 1,5 kg al giorno.

 

Leggi anche–>

>>Il calore della giumenta
>>Riproduzione nella cavalla: dalle fasi del ciclo estrale al parto

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI