Home News Gulliver, il cane senza le due orecchie: cerca subito una casa

Gulliver, il cane senza le due orecchie: cerca subito una casa

La storia di Gulliver: il cane senza orecchie (non di certo per colpa sua) ha solo 4 mesi e già cerca una casa e una famiglia che lo accolga. Un altro cane vittima della violenza umana, che spesso sui nostri amici a quattro zampe non conosce “limite”.

Cane Gulliver Cerca Casa
Il cane Gulliver in primo piano (Facebook – Rescue Husky & Friends)

Lì fuori, nel mondo che tanto abbiamo visto fermarsi in questi due anni, non si può mai stare tranquilli. E se lasciamo da parte, almeno per un attimo, la pandemia da coronavirus, ci accorgiamo che gli altri problemi esistono, anzi non sono mai andati via. In mezzo a questi problemi ci sono anche i nostri amici a quattro zampe, con i loro, giustamente, di problemi. E alcuni di essi sono davvero grandi. Molti di loro rimangono senza casa o senza una famiglia dai primi mesi di vita, che possono diventare anni in molti casi. Come sta accadendo al cane Gulliver. Questo nostro amico a quattro zampe, a soli 4 mesi vita è già in cerca di qualcuno che gli voglia bene veramente.

Il cane Gulliver maltrattato da un bifolco: ora cerca una famiglia che lo faccia sentire al sicuro

Cane Gulliver Cerca Casa
Il muso e gli occhi del cane Gulliver (Facebook – Rescue Husky & Friends)

Di vigliaccate, come detto poc’anzi, ne vediamo ancora molte. Purtroppo! Ad alcune di esse si può rimediare in qualche modo, anche se il trauma rimane. Altre, invece, diventano un tratto distintivo di un passato per niente sereno, contornato da atti di violenza assoluta.

LEGGI ANCHE >>> Susanna, il cane che ha partorito in una casa disabitata: cerca famiglia

Un po’, anzi tanto, com’è successo al cane Gulliver. Un nostro amico a quattro zampe che ha dovuto subire una delle violenze più atroci che si possono commettere sugli animali: il taglio delle orecchie. Un criminale, perché solo così si può definire un uomo o una donna che commettano tale gesto, gli ha inflitto questo irreparabile danno dopo pochi mesi di vita.

Gulliver, per fortuna, non ha smesso di amare la vita, nonostante la violenza subito. Anzi, ora è fermo in un box, ripetiamo a soli 4 mesi di vita, e aspetta una famiglia che si faccia avanti e gli regali quella serenità e quella felicità nel vivere che ancora non ha mai provato, ma che vuole a tutti i costi.

LEGGI ANCHE >>> Leo, il gatto scaricato dopo la morte della padrona: cerca casa

Anche se non direttamente, in termini di adozioni, di lui si è occupata l’organizzazione Rescue Husky & Friends, che ha pubblicato un appello sulla propria pagina Facebook con tanto di informazioni, inerenti sempre all’adozione, sul cane stesso e sui vari contatti per poterlo adottare. Gulliver aspetta di iniziare una vita tale di essere definita con questo nome.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.