Home News Il cane che individua i tumori, Blat ha un fiuto incredibile -FOTO

Il cane che individua i tumori, Blat ha un fiuto incredibile -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:02
CONDIVIDI

Il cane che individua i tumori, l’eccezionale abilità di Blat, un incrocio tra un Pitbull e un Labrador Retriever. Impiegato in un progetto di ricerca

Blat l'aiutante del progetto di ricerca (Foto Facebook)
Blat l’aiutante del progetto di ricerca (Foto Facebook)

 

Un cane eccezionale, dalle doti incredibili. Stava per essere abbandonato quando aveva soltanto dodici mesi ma grazie all’adozione di Ingrid Ramòn è stato sottratto ad un destino,  molto triste. Tuttavia, la donna che lo ha salvato lo ha addestrato a divenire un esemplare molto utile per le persone che soffrono. Blat, un incrocio tra un Labrador Retreiver e un pitbull, appartiene al progetto di ricerca dell’Hospital Clinic di Barcellona con l’obiettivo di migliorare la diagnosi precoce del carcinoma polmonare. Il quattro zampe è stato avviato a tale attività, già da quando aveva un anno e grazie alla sua abilità, in solo sei mesi, ha imparato ad identificare il cancro ai polmoni.

Il cane che individua i tumori, un’abilità innata e molto sviluppata

Blat annusa i campioni (Foto Facebook)
Blat annusa i campioni (Foto Facebook)

Il procedimento che segue il cane è ben preciso: consiste nell’annusare l’odore di un campione di una persona malata di cancro , di solito rappresentato da tessuti di lana nei quali i pazienti avevano espirato aria ed erano poi stati conservati in contenitori chiusi ermeticamente. Quando il quattro zampe odorava il campione, gli veniva offerta una ricompensa e nel frattempo doveva sedersi. Invece, nel momento in cui annusava il campione di una persona che non era malata, non otteneva nulla. Al riguardo, è stato constatato che Blat quando annusa il campione di una persona malata è in grado, nel 95 % dei casi, di riuscire a captare il cancro ai polmoni. L’esatto contrario del campione di alito di una persona sana che si rivela in grado di indicare il risultato corretto, nel 98 % dei casi.

I risultati citati sono stati presentati sull’ European Journal of Cardio-Thoracic Surgery che ha utilizzato i campioni di più di 700 persone. Le grandi capacità di Blat sono state esaltate dai medici responsabili dello studio, ognuno dei quali ha apprezzato le sue eccellenti doti.

I risultati ottenuti per merito di Blat dimostrano che esistono delle molecole precise che passano attraverso il respiro e conducono al cancro ai polmoni. In relazione a ciò, il nostro prossimo obiettivo sarà quello di identificare le molecole e sviluppare test che sia in grado di agire come se fossero narici la elettroniche. L’olfatto dei cani è la migliore tecnologia id cui disponiamo oggi.” ha affermato Laureano Molins chirurgo e corresponsabile del progetto. Significativo anche il commento di Angela Guirao la responsabile dello studio: “Il cane è capace di riconoscere tutto anche le lesioni più piccole. Siamo molto sorpresi” ha aggiunto la donna.

Il cane che individua i tumori, una capacità tipica degli animali

La particolarità del cane è presente nel fatto che le molecole presenti nell’alitata di una persona sono circa 3mila e tutte diverse tra di loro. Tra di esse, solo una decina è utile per individuare il cancro ai polmoni. Un’operazione dunque, molto complessa che richiede una capacità tipica solo di nostri amici pelosi. Ciò è evidenziato dal fatto che i risultati ottenuti possono essere comparabili o persino superiori agli “screening oncologici” per la diagnosi di altre patologie come la mammografia o l’esame del sangue occulto nelle feci per scoprire il tumore del colon retto.

In relazione a tutti questi motivi, si colloca lo scopo dell’analisi che è quello di sviluppare dei test che possano essere impiegati in ogni ospedale del mondo. Le abilità di Blat testimoniano quanto le doti di razze ritenute pericolose come i pitbull o i rottweiler siano indispensabili per la diagnosi delle malattie molto utili nella vita degli esseri umani.

I cani sono creature meravigliose, dalle capacità spesso sottovalutate o trattate con indifferenza.

Ricordiamocelo, ogni volta che ne incontriamo qualcuno.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI