Home Cani Cosa sente il cane: premonizioni o capacità olfattive e uditive?

Cosa sente il cane: premonizioni o capacità olfattive e uditive?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
CONDIVIDI
cane sente malattie
Facoltà olfattive dei cani

Le situazioni che un cane può prevedere

Si è parlato molto di sesto senso degli animali e delle loro premonizioni, ovvero delle loro facoltà extrasensoriali. In alcuni casi, si tratta di capacità olfattive estremamente sviluppate per cui il nostro fedele compagno a 4zampe previene alcune situazioni di pericolo soprattutto per quanto riguarda la salute delle persone ma possono prevenire anche molte altre situazioni,

E’ utile ricordare che il numero dei recettori olfattivi di un cane varia da 250 a 280 milioni nel cane, mentre nell’uomo si arriva solo a 20 milioni di cellule olfattive. Lo stesso per l’udito del cane che arriva a 45.000 Hz mentre l’essere umano sente i suoni con una frequenza compresa tra 20 e i 20.000 Hz.

Il cane sente le malattie

Negli ultimi anni, i cani sono stati impiegati per diverse utilità. Sia come cane guida o da sostegno per portatori di handicap ma anche per bambini autistici o individui in preda a crisi epilettiche. Il cane previene alcuni comportamenti e riesce ad intervenire in anticipo, evitando che accada il peggio. Lo stesso per il diabete. Si è infatti diffuso il cane da sostegno per persone diabetiche. L’animale riesce a percepire per tempo il calo di zucchero e a segnalarlo al padrone.

Leggi anche–> I cani contro il diabete sono la nuova frontiera della medicina umana

Anche per quanto riguarda il cancro. Non solo il cane ma anche alcuni gatti hanno dimostrato di percepire il male all’interno dell’organismo del padrone. Tanto che, alcuni studi si sono incentrati sulla diagnosi precoce dei tumori grazie ai cani.

Leggi anche–> Cani e gatti riconoscono le malattie: la risposta della scienza

Il cane sente lo stato emotivo

E’ ormai noto che i cani sentono lo stato emotivo delle persone. Diversi studi hanno dimostrato come attraverso diverse espressioni e il loro comportamento i cani mostrano di capire lo stato del padrone. Ad esempio, percepiscono quando il padrone è arrabbiato e allora tendono a nascondersi. Quando invece sentono il padrone felice, sono più propensi ad essere “giocosi”.

Oltre a ciò, hanno la capacità di sentire se una persona è malintenzionata e reagiscono di conseguenze, arrivando anche ad aggredire quella persona.

Ti potrebbe interessare–> I cani possono riconoscere le persone cattive, secondo un nuovo studio

Il cane sente il momento del parto

Non solo i cani si accorgono prima di tutti della gravidanza di una persona. Ovvero fiutano la presenza di un’altra vita che cresce nel ventre materno. Non solo fiutano insistentemente il ventre della donna, ma addirittura se in casa preferivano l’uomo, iniziano a passare più tempo con la donna. Ad un tratto diventano iperprotettivi nei riguardi della donna, la seguono ovunque e tendono a dormire il più vicino possibile a lei. Possono anche diventare aggressivi nei confronti di chi si avvicini alla donna.  Prima di chiunque altro, il cane percepisce nella padrona quanto è arrivato il momento del parto. I cani se ne accorgono in anticipo e cercano di avvertire la padrona.

 

 I cani sentono la paura

cane sente paura
Cane e padrona

La paura è un sentimento comune a tutti gli esseri viventi. Così come il cane percepisce lo stato emotivo di una persona, sente anche la sua paura grazie agli ormoni rilasciati dal corpo di una persona spaventata e che fanno impazzire i cani.
E’ infatti risaputo come per evitare l’aggressione di un cane non bisogna dimostrare paura. Il cane infatti aggredisce per difesa in situazioni in cui si sente minacciato. La paura è uno dei principali fattori scatenanti delle aggressioni dei cani.

Ti potrebbe anche interessare–> I fattori che scatenano l’aggressività nel cane

Uno studio ha anche evidenziato ad esempio che solo alcune persone sono più soggette alle aggressioni di cani, per lo più persone che rientrano nella categoria del “nevroticismo”, che vacilla tra l’essere stabile/instabile.

Il cane sente la morte

Il cane sente la propria morte. Quando è giunto il momento smettono di mangiare e di bere e tendono ad allontanarsi e a nascondersi dal branco in un luogo sicuro. Il cane sente anche la morte delle persone. Tendenzialmente, diventano tristi e non si allontanano dalla persona che sta per morire. In base a numerose testimonianza, il cane non vuole lasciare la stanza della persona, un po’ come se fossero i loro custodi. Ad esempio, vi è un gatto di nome Oscar che vive in una casa di cura dove il felino domestico sentirebbe l’anziano che sta per morire e va nella sua stanza.

Da un punto di vista scientifico, tramite l’olfatto, il cane sente i cambiamenti chimici che si verificano nel corpo di una persona prossima alla morte.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI