Home News Investe il loro cane: la famiglia chiede giustizia (FOTO)

Investe il loro cane: la famiglia chiede giustizia (FOTO)

Investe il loro cane e ora la famiglia chiede giustizia. Il cucciolo ha perso un arto e si chiede giustizia per lui

Whisky dopo l'operazione subita (Screen Facebook)
Whisky dopo l’operazione subita (Screen Facebook)

Quando accade qualcosa di brutto ai nostri amici animali, è un colpo al cuore. Sono parte della nostra famiglia e proprio come se venisse colpito un nostro caro, anche per loro faremo di tutto pur di esigere risposte e giustizia!

Non tutti siamo amanti degli animali, e non tutti pensiamo allo stesso modo. Ma sulla civiltà, rispetto e responsabilità, non possiamo farne una questione di punti di vista. Ci sono linee guida generali, basate sul buon senso e intelligenza, che vanno oltre al semplice concetto che ci possa andare bene o meno qualcosa.

Fare del male ad un altro essere vivente è sbagliato, e di certo non è qualcosa di opinabile. Non ci sono argomentazioni valide per far si che, investire un animale, diventi una atto giusto.

Purtroppo però, riuscire a far capire a qualcuno che il suo comportamento è sbagliato, è proprio quello che sta vivendo questa famiglia in Messico. Il loro cane è stato investito, non è stato soccorso, ha perso una gamba e il colpevole è rimasto impunito.

Potrebbe interessarti anche: Lasciano il cucciolo fuori di casa anche se ferito (FOTO)

Investe il cane, ora si chiede giustizia

Whisky (Screen Facebook)
Whisky (Screen Facebook)

La triste e orribile vicenda ha inizio domenica 3 ottobre, quando Whisky un beagle di 8 anni, è uscito come al suo solito per fare una passeggiata. Il cane è abituato ad uscire da solo per passeggiare e fare i suoi bisogni. Fino a quel fatidico giorno, non c’era mai stato nessun problema. Era un abitudine e la famiglia era tranquilla che presto il loro cucciolo sarebbe rientrato.

Non quella domenica. Whisky è stato ritrovato dolorante e gravemente ferito, dopo essere stato investito. Immediata la corsa dal veterinario, che però, purtroppo, non aveva buone notizie. Al cagnolino doveva essere amputata una gamba.

La spesa da sostenere per l’operazione e le cure che poi avrebbe dovuto seguire il beagle erano un grave peso sulle finanze della famiglia. Ma, il loro piccolino era più importante di qualsiasi altra cosa.

La persona alla guida è stata identificata, così la famiglia gli ha chiesto di poter partecipare, come una sorta di risarcimento per il danno causato, alle spese per poter far sopravvivere Whisky. La risposta è stata negativa.

Ad oggi il cucciolo è stato operato e sta proseguendo con la fase riabilitativa. La famiglia è arrabbiata. Oltre al danno, allo spavento e alla nuova condizione dell’animale, che non potrà più condurre la vita di prima, si aggiunge una legge che non è stata dalla loro parte.

Per loro Whisky è sempre il piccolo amore della casa, che verrà coccolato ancora di più e mai lasciato solo, ma vogliono giustizia e non si arrenderanno.

Le immagini contenute nel seguente post potrebbero urtare la vostra sensibilità: si sconsiglia la visione a un pubblico facilmente impressionabile

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M