Home News Le isole Galapagos si tingono di rosa: la scoperta di cuccioli “colorati”...

Le isole Galapagos si tingono di rosa: la scoperta di cuccioli “colorati” di iguana (VIDEO)

Nuova scoperta sensazionale alle isole Galapagos: trovati cuccioli di iguana rosa, documentati per la prima volta nei giorni scorsi.

iguana piccoli rosa Galapagos
Esemplare di iguana rosa delle Isole Galapagos: le recenti scoperte attestano la presenza di cuccioli di questa specie in via di estinzione (Screenshot video YouTube – Galápagos Conservancy – amoreaquattrozampe.it)

Nuove scoperte tra il nord e il sud dell’equatore! La notizia arriva direttamente dalle Isole Galapagos, note anche come Arcipelago di Colombo, Arcipelago dell’Ecuador o Arcipelago di Colón, tredici isole vulcaniche (sette maggiori e sei minori) situate nell’Oceano Pacifico, a circa 1.000 chilometri dalla costa occidentale dell’America del Sud. Una spedizione congiunta, conclusasi pochi giorni fa, ha documentato per la prima volta la presenza sulle isole di cuccioli di iguana rosa. Si tratta di una scoperta eccezionale e molto positiva, dal momento che le iguane rosa sono una specie considerata a un passo dall’estinzione.

Cuccioli di iguana rosa scoperti alle Isole Galapagos: stavano per estinguersi (VIDEO)

estinzione cuccioli scoperta iguana
Esemplare di iguana rosa delle Isole Galapagos: le recenti scoperte attestano la presenza di cuccioli di questa specie in via di estinzione (Screenshot video YouTube – Galápagos Conservancy – amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE TWITTER 

Una spedizione congiunta organizzata dal Galápagos National Park Directorate (GNPD) e dalla Galápagos Conservancy ha condotto diversi studi nei pressi delle zone vicine al vulcano Wolf, sull’isola Isabela, finalizzati a cercare gli ultimi esemplari di iguana rosa. Questa specie di rettile si caratterizza per un tipico colorito rosa intenso (con striature nere lungo il dorso e il ventre) dovuto alla semitrasparenza delle scaglie che lasciano intravedere il sangue nei capillari. Originatasi all’incirca 5,7 milioni di anni fa, prima della formazione dell’attuale arcipelago, l’iguana rosa vive esclusivamente alle Isole Galapagos, anche se ormai erano rimasti pochissimi esemplari ed era quindi in via di estinzione.

Ti potrebbe interessare anche >>> Scoperte misteriose creature negli abissi dell’Oceano Indiano (VIDEO)

La specie (il cui nome scientifico è Conolophus marthae) è stata descritta solamente nel 2009 e classificata subito poco dopo come “in pericolo critico” dalla Lista Rossa dell’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (IUCN). La sua popolazione globale si aggirava sui circa 250 esemplari, per monitorare il numero dei quali dall’ottobre del 2021 la Galápagos Conservancy ha organizzato sette spedizioni. L’ultima spedizione congiunta non ha solo documentato gli esemplari di iguana rosa, ma incredibilmente anche alcuni suoi cuccioli. Grazie alla collocazione di foto-trappole su tutto il territorio, i ricercatori e i ranger hanno identificato nella zone del vulcano Wolf la prima area di nidificazione dell’iguana rosa.

Ti potrebbe interessare anche >>> Incredibili scoperte sui fondali marini grazie all’aiuto degli squali tigre

Sul vulcano è stata allestita una base di monitoraggio della specie e dei pericoli che minacciano la sua esistenza. Le immagini hanno chiaramente mostrato la presenza di numerosi piccoli di iguana rosa, nonché di specie non autoctone, come il gatto selvatico, intente a predarle. Proprio a causa di questi felini, che circondano i nidi per cacciare i cuccioli di iguana, questa specie di rettili è in via di estinzione. L’obiettivo della spedizione è quello di proteggere le fragili iguane rose e i loro cuccioli dal rischio di finire preda delle altre specie, proteggendole soprattutto del bracconaggio e dal traffico illegale di fauna selvatica che ogni anno porta alla morte di migliaia di animali. (di Elisabetta Guglielmi)