Home News Razzo stermina la sua famiglia, il cane Krym li aspetta tra le...

Razzo stermina la sua famiglia, il cane Krym li aspetta tra le macerie – VIDEO

Il cane Krym aspetta ancora la sua famiglia tra le macerie dopo che un razzo, in queste ore, li ha portati via per sempre distruggendo la loro casa. 

Krym cane aspetta famiglia
Krym in attesa tra le macerie (Facebook – Myroslava Nazaruk)

A circa quarantotto ore di distanza dall’ultimo bombardamento scagliatosi su suolo ucraino per mano russa, nella città di Dnipro, si contano le numerose vittime del disastro. Fra le persone scomparse a causa della violenta pioggia di missili, lo scorso 29 settembre, rientra un intero nucleo familiare. È la famiglia di Krym, il cane – rimasto da solo al mondo – sta continuando ad attendere il loro ritorno fra le macerie della loro distrutta abitazione.

Razzo stermina la sua famiglia, il cane Krym li aspetta tra le macerie – VIDEO

Krym cane aspetta famiglia
La speranza di Krym (Facebook – Myroslava Nazaruk)

Nella terribile esplosione il quattro zampe ha perduto le quattro persone a lui più care e il piccolo cane Jack, fedele amico e compagno di giochi. Krym non ha fatto in tempo a salutare per l’ultima volta la bimba dodicenne Vasylysa e il suo fratellino Ivan, quando anche i corpi della loro mamma, Natasha, e della loro nonna, Ala, sono stati ritrovati senza vita.

Potrebbe interessarti anche >>> Cagnolino riabbraccia finalmente il suo padrone rimasto ferito in guerra – VIDEO

Krym ora, unico sopravvissuto all’esplosione, è rimasto da solo e continua a vagare invano – in perenne attesa del loro ritorno sul luogo della tragedia – per le macerie della sua casa rasa al suolo.

La famiglia del pelosetto aveva da poco tempo deciso di trasferirsi nell’abitazione colpita. Il trasloco pare sia avvenuto durante i mesi che avrebbero preceduto lo scoppio del conflitto bellico che continua a mettere in ginocchio l’intero paese.

A stringersi in un appello di commemorazione – in queste ore – tentando di descrivere le indicibili dinamiche che hanno causato il disastro, è intervenuto il sindaco della città di Dnipro, Filatov. Il video e le toccanti immagini di Krym – ancora spaventato e adagiato tristemente su quel che di esclusivamente materiale resta adesso del suo passato – sono state realizzate dal papà dei bimbi rimasti uccisi dai missili e condiviso dal profilo Facebook di un residente della città, Myroslava Nazaruk, nella nottata di ieri, 30 settembre.

Potrebbe interessarti anche >>> Un cane resta a controllare una fogna, il motivo è sconvolgente – VIDEO

Moltissimi i messaggi di cordoglio inoltrati di risposta alla recente pubblicazione. Fra le istantanee anche un disegno di un artista che ha tentato di rappresentare – per la struggente occasione – il dolore di Krym immerso nella speranza di potersi ricongiungere con i suoi cari.