Home News Cagnolino riabbraccia finalmente il suo padrone rimasto ferito in guerra – VIDEO

Cagnolino riabbraccia finalmente il suo padrone rimasto ferito in guerra – VIDEO

Tornato dalla guerra il cagnolino rivedere finalmente il suo padrone, il soldato è rimasto ferito ma si lascia felicemente abbracciare da lui.

cagnolino padrone ferito guerra
Cagnolino felice al ritorno del padroncino (YouTube – SDD CHANNEL SuperDoberDev)

Un giovane soldato si era ritrovato costretto a dover salutare il suo fedele amico, dal pelo nero e dal temperamento frizzante, per un periodo di tempo che si presentava a lui come indeterminato. In seguito allo scoppio del conflitto Ucraina-Russia sono stati molti gli episodi particolarmente simili a quello vissuto – in questo frangente – in prima persona dal ragazzo. Il giovane ha raccontato che, dopo aver lasciato l’esemplare in mani amiche, aveva – dopo qualche tempo – perduto definitivamente le tracce del cagnolino. Il quale – fra l’altro – sarebbe all’epoca appena venuto al mondo.

Cagnolino riabbraccia finalmente il suo padrone: lui è rimasto ferito in guerra – VIDEO

cagnolino padrone ferito guerra
Cagnolino fa le feste al soldato (YouTube – SDD CHANNEL SuperDoberDev)

Ora ha sette mesi il quattro zampe riunitosi – dopo un periodo fortunatamente non troppo duraturo – con l’uomo ritrovatosi a combattere nel frattempo in prima linea e poi rimasto ferito agli arti inferiori nel conflitto. Adesso, però – in via di guarigione – il soldato è riuscito a tornare nel luogo delle sue origini e a perguisuire la ricerca del suo cagnolino scomparso.

Potrebbe interessarti anche >>> Carlini salvati da un allevamento, i cani sono al sicuro 

Il piccolo cucciolo è stato felicemente ritrovato dal soldato in questi ultimi giorni e ha voluto che quel momento speciale della sua vita venisse immortalato in un breve ma emozionante video. Il filmato, infatti – pubblicato dall’emittente SDD, un canale d’informazione locale – mostra il giovane uomo entrare nel rifugio dove il piccolo era stato trasportato in virtù di un problema verificatosi con i suoi documenti.

Il cagnolino abituato ormai a vivere in solitudine da alcuni mesi, quando ha visto il suo padroncino, in procinto di avvicinarsi con le sue stampelle rosse alla grata, ha mostrato di riconoscerlo immediatamente e ha iniziato, di conseguenza, a scodinzolare senza fine.

Nell’atto di fare le feste il cancello si è aperto e il cucciolo è balzato più volte in aria per raggiungere con la sua gioia il ragazzo di Mariupol, tornato in città per riportarlo a casa con sé.

Potrebbe interessarti anche >>> Un uomo ruba un cane senza accorgersi di essere ripreso: Mookie è salvo 

I due si abbracciano teneramente sul finale. E a tal punto che sembrerebbe perfino, in quel momento e agli occhi degli utenti, che le indicibili sofferenze – fisiche e non – riportate dal ragazzo durante la guerra non siano riuscire ad attecchire fino in fondo nell’animo e nel suo corpo. Il soltanto infatti sorride in maniera spensierata ricambiando il vivace abbraccio del suo dolcissimo fido.