Home News Animali, la campagna di Roma per l’adozione responsabile: Tu puoi farlo #apriilcancello

Animali, la campagna di Roma per l’adozione responsabile: Tu puoi farlo #apriilcancello

CONDIVIDI
adozione cane
Adozione cane in canile

Dieci storie per dieci cani ospitati nel Canile di Muratella

In occasione di Natale, l’assessorato alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale ha lanciato una campagna social per sensibilizzare sul tema dell’adozione responsabile.

Dieci video che raccontano le storie di alcuni cani di Muratella, il più grande canile di Roma. La campagna intitolata  “Tu puoi farlo #apriilcancello” intende ricordare che un cucciolo non è un regalo ma un amico bisognoso di cure e rispetto.

Realizzata con la collaborazione gratuita dell’agenzia di comunicazione AtraVisio Digital Creative Factory, a donare la voce agli altri amici pelosi, giovani attori e volontari che hanno voluto dare la parola a questi piccoli protagonisti a 4zampe,  interpretandone le emozioni.

Gennarino, il cane di razza caucaso che ha perso la libertà di correre nei prati, Laika, arrivata in canile dopo la morte della padrona, Thor, il cane anziano che desidera vedere il mare, Rocky abbandonato legato ad un palo, Rey trovato vagante per strada, un bellissimo esemplare di pastore tedesco degno di essere il protagonista di un film. Oppure vi è la storia di Tonino, il giovane cane disperato, legato ad una catena, arrivato poco prima di Natale, un cane buono che conta i giorni dietro le sbarre del canile. Infine, Trippo e Chiwi, una simpatica coppia di amici, un meticcio di taglia medio grande e un piccolo chihuahua che hanno creato un legame indissolubile e vorrebbero trovare una famiglia insieme.

La serie di storie finisce con la ripresa finale di un cane nel box, del quale non viene detto il nome. “E io?”. Uno dei tanti cani che come i protagonisti delle dieci storie, desiderano trovare una persona che li ami.

“Avere una casa è avere una famiglia”, “vivere per me vuol dire correre e giocare, soprattutto vuol dire essere amati”. 

Storie commoventi che non lasciano indifferenti. Ogni cane ha il diritto di essere rispettato.

Adozione responsabile

adozioni cani
Laika, aspetta in canile

“Anche quest’anno in occasione del Natale vogliamo ricordare a tutti che regalare un cucciolo è un grande gesto ma che gli animali non sono pacchi dono. Prendere con sé un amico a quattro zampe vuol dire impegnarsi ad accudirlo e prendersene cura per tutta la vita. I video della campagna ci commuovono e ci invitano ad adottare perché gli animali si adottano e non si acquistano. Adottiamo nei canili comunali e, soprattutto, facciamolo responsabilmente”, è quanto sostenuto, nel corso della conferenza stampa di lancio degli spot, il presidente della Commissione Ambiente Daniele Diaco.

L’assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari e il referente al Benessere animale dell’assessorato, Edgar Meyer hanno invece voluto ricordare l’impegno del Comune nel combattere il fenomeno del randagismo e per sensibilizzare all’adozione responsabile.

“Abbiamo realizzato continue campagne di microchippatura gratuita, i Microchip days, in tante zone di Roma per consentire a tutti di mettersi in regola e registrare il proprio amico a quattro zampe all’anagrafe degli animali d’affezione. Nel corso dell’anno, grazie alla presenza dei microchip, siamo riusciti a riconsegnare alle famiglie 445 ospiti entrati a Muratella perché trovati –smarriti- sul territorio. Con le campagne di adozione desideriamo fare ancora di più. Vogliamo che il rifugio di Muratella sia un luogo di transito per gli ospiti e non una casa definitiva. Sempre quest’anno abbiamo trovato adozione a 1051 cani”.

Ecco alcune storie:

Trippo e Chiwi

La storia di Thor

La storia di Thai

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI