Home News Anatra e anatroccoli scortati dagli agenti lungo l’argine del Bisenzio

Anatra e anatroccoli scortati dagli agenti lungo l’argine del Bisenzio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:08
CONDIVIDI

Le anatre scortate, gli agenti in divisa hanno avuto l’idea di proteggerle dalle auto, accompagnandole lungo l’argine del Bisenzio

A spasso con mamma (Foto Pixabay)
A spasso con mamma (Foto Pixabay)

Un gruppo di agenti della polizia si sono ritrovati a fare una scorta un pò insolita. Erano appostati vicino ad un supermercato per controllare che la situazione fosse sotto controllo, onde evitare assembramenti. Tuttavia a stravolgere la situazione ci ha pensato una famiglia di paperelle che passeggiavano comodamente nei pressi di quel luogo. Gli uomini in divisa hanno fatto un bel gesto nei loro confronti

Le anatre scortate, un simpatico episodio 

Teneri anatroccoli (Foto Pixabay)
Teneri anatroccoli (Foto Pixabay)

Le paperelle sono state scortate lungo il viale adiacente il supermercato fermando il pochissimo traffico presente per permetterle di raggiungere l’altro lato della strada. Gli agenti hanno scortato gli animali sull’argine del Bisenzio. La mamma e gli anatroccoli saranno stati felici di ricevere questo speciale e unico trattamento. Non tutti sanno che le anatre sono animali dotati di una spiccata intelligenza oltre che socialità e curiosità. La loro primaria necessità è quella di avere a disposizione degli spazi adeguati al movimento in modo tale da avere accesso anche all’acqua che costituisce una parte fondamentale del loro habitat naturale. Infatti possono essere inquadrate come animali domestici nonostante non sono adatte a vivere in casa.  Ciò glielo consente il loro spirito di adattamento, possibile se comincerà ad essere messo in pratica già da cuccioli. Se verranno abituati fin da piccoli ad andare d’accordo con le persone assumeranno l’abilità di eseguire in maniera perfetta gli ordini che gli verranno impartiti. Poi, dopo che avranno preso confidenza ciascuno avrà bisogno di un proprio spazio per evitare l’affollamento. Si configurano dunque come ottimi compagni, nonostante siano spesso disordinate.

Razze e caratteristiche di tali animali 

Anatroccolo nel laghetto (Foto Pixabay)
Anatroccolo nel laghetto (Foto Pixabay)

Le razze più popolari sono senza dubbio la Pechino, Cayuga e la Campbell. Tra le tre, la più grande è la Cayuga a differenza della Campbell che è di taglia media. Il loro unico inconveniente è la prospettiva di vita che di solito non va al di là dei sette anni. Dal punto di vista fisico possono risultare un pò goffe, atteggiamento che a volte le fa inciampare e le provoca delle ferite. Il loro posto preferito è rappresentato dalla natura che le induce a trascorrere tutto il loro tempo all’aria aperta. Infatti, sebbene siano animali ubbidienti non possono rimanere in casa per molto tempo, eccezion fatta se si possiede un cortile interno.

Un elemento che non deve mai mancare nella loro vita quotidiana è l’acqua. Quest’ultima serve per lavarsi gli occhi e mantenere le piume in ottime condizioni. L’acqua deve essere abbastanza profonda da consentirle di immergere tutto il corpo. Per quanto concerne l’alimentazione, si nutrono principalmente di mangimi preparati industrialmente. L’apporto di proteine deve essere alto fino alla terza settimana dopodichè l’apporto deve essere del 15 % rispetto al totale delle calorie somministrate. Insomma sono animali speciali da osservare con piacere e simpatia.

Potrebbe interessarti anche: 

Benedicta Felice