Home News Angeli dei 4 Zampe Le hanno spaccato la schiena per poi gettarla in una discarica: la...

Le hanno spaccato la schiena per poi gettarla in una discarica: la storia della piccola Nancy

CONDIVIDI
@Facebook/ViktorLarkhillOfficial
@Facebook/ViktorLarkhillOfficial

La crudeltà non ha limiti. C’è chi ritieni che si tratti di un problema della società distorta dai poteri forti che corrompono l’animo umano per cui gli individui  sfogono sugli animali o gli esseri più deboli come gli anziani, i bambini e le donne, la propria rabbia e frustrazioni in un gioco di specchi. Per molti non ci sarebbe bisogno di leggi o punizioni quanto invece di messaggi di speranza, educazione, sensibilizzazione per insegnare alle persone a riscoprire i propri sentimenti e il significato della parola rispetto. Vedendo immagini di violenza e atrocità commesse nei riguardi degli animali, ci si chiede sempre come sia possibile che l’uomo arrivi a tanto, come riesca a nascondere a se stesso e a far finta di nulla, continuando a vivere, quello che ha fatto ad un animale.

Al contempo, se non ci fossero persone senza scrupoli non potremmo accorgersi di quello che c’è  di meraviglioso in molte altre persone che, al contrario, si prodigano per questi essere fragili, vittime di maltrattamenti.

E’ il caso di associazioni o personaggi diventati noti per i salvataggi estremi, come Viktor Larkhill, un veterinario noto in rete per il canale youtube tramite il quale diffonde storie strazianti e recuperi straordinari di animali dati per spacciati: nulla è impossibile, basta volerlo, potrebbe essere lo slogan più adatto.

Recentemente è stata condivisa la storia di una bellissima cagnolina di razza dobermann di nome Nancy alla quale qualcuno ha spaccato la schiena, gettandola poi in una discarica di scarti edili, tra vetri e cocci, dove il cane ha continuato a ferirsi ed è stato ritrovato in condizioni disperate.

Dal video Nancy appare una cucciola di poco meno di un anno, dallo sguardo dolce dolce, soccorsa da un gruppo di volontari che hanno deciso di darle un’opportunità perché dopo tutto quello che ha sofferto, si meritava una seconda possibilità di trovare affetto e piccole gioie.

Nel filmato è stata raccontata la storia di Nancy fin dal suo recupero in condizioni alquanto terrificanti: una tenera cucciola ridotta uno straccio, incapace di alzarsi, nonostante l’energia e il desiderio di camminare. Nancy ha subito diverse operazioni ed è stata integrata in un percorso di riabilitazione motoria attraverso la quale lo staff medico ha portato Nancy a potenziare la sua muscolatura, arrivando a farla stare in piedi e a farla camminare grazie all’ausilio di un carrello. Ma non solo: la piccola Nancy dopo un lungo periodo nel quale ha riattivato la sua muscolatura, è riuscita a recuperare le sue forze e a stare in piedi da sola, anche se, il suo fisico è stato danneggiato e porta le cacciatrici e i traumi subiti che non si possono cancellare.

Un video davvero commuovente ma pieno di speranza. In un post condiviso sulla pagina Facebook, l’organizzazione annuncia che per la tenera Nancy è arrivato il momento di trovare una casa speciale.