Home News Lega l’asino al camion e lo trascina: rintracciato e salvato (VIDEO)

Lega l’asino al camion e lo trascina: rintracciato e salvato (VIDEO)

Una orribile storia che vede il povero asino maltrattato, legato ad un camion e trascinato. Le motivazioni fornite sono assurde

Asino trascinato camion (Screen video)
Asino trascinato camion (Screen video)

Che sia un gatto o un cane, un topo o un elefante, un leone o una pecora, la crudeltà è sempre crudeltà e tutti gli animali vanno tutelali, ma soprattutto salvati quando accadono orribili fatti. Non importa di che razza siano, sono sempre anime indifese alla mercé di chi si crede di essere più forte di loro. La realtà è tutt’altra. Chi usa la violenza è solo un vigliacco e deve pagare davanti alla legge le sue colpe.

Un video che ha scosso il popolo del web arriva dal Messico, condiviso da un’ambientalista che immortala un povero asino, legato al camion e venire trascinato. La persona che filma tutto, tenta di fermare quello scempio, ma la risposta che riceve è assurda e agghiacciante.

Trovato e tratto in salvo l’animale è al sicuro e chi ha commesso il terribile gesto, accusato di maltrattamento.

Potrebbe interessarti anche: Medico lega cane all’auto con una catena e lo trascina (VIDEO)

Lo lega al camion e lo trascina: l’asino ora è salvo. Assurde le motivazioni

Asino legato e trascinato dal camion (Screen video)
Asino legato e trascinato dal camion (Screen video)

Arturo è un ambientalista, che appena il triste video gli è stato girato, non ha esitato a condividerlo con i suoi followers. Una denuncia verso l’abuso subito da un povero animale che evidentemente in difficoltà, era allo stremo delle sue forze, ma che non ha potuto nulla contro la furia dell’essere umano.

Il video mostra la orribile scena, dove l’asino legato al camion viene trascinato.
L’animale non riesce a stare dietro alla velocità sostenuta dalla persona alla guida del mezzo, ma con tutte le sue energie tenta di non soccombere. La persona che filma, a bordo di un altro veicolo, tenta di raggiungerlo, suonando il clacson per farlo fermare.

Quando gli viene chiesto perché un simile gesto e che deve immediatamente fermarsi, in malo modo risponde che l’asino non lo avesse fatto dormire tutta la notte e che quella fosse la giusta punizione, minacciando la persona che stava tentando di mettere fine a tutto questo.

L’ambientalista che condivide il video, oscura il volto del testimone e cerca di far capire quanto tutto questo sia criminale e che deve essere punito severamente dalla legge.
La vicenda ha luogo il 10 febbraio 2022, a Hidalgo, Messico.

Dopo che la notizia è diventata virale, ad intervenire anche il Governatore di Hidalgo che ha immediatamente deciso di far partire un’indagine per le ricerche e il salvataggio dell’animale. L’asino sta bene, anche se ferito, ma è stato medicato e portato al sicuro.

Le immagini contenute nel seguente post potrebbero urtare la vostra sensibilità: si sconsiglia la visione a un pubblico facilmente impressionabile

Al momento non ci sono ulteriori aggiornamenti come ad esempio dove di preciso sia tenuto l’animale o a che punto sia la legge nel punire l’orribile persona che ha fatto questo.

Qualsiasi siano le motivazioni nulla potrà mai giustificare la violenza, in nessuna sua forma e indipendentemente verso chi sia rivolta.