L’ho trovato lì, gettato come fosse immondizia: cucciolo abbandonato torna a vivere

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

News

L’ennesima storia di un abbandono così come se gli animali fossero immondizia, ma per fortuna questo cucciolo è tornato a vivere.

Cane sdraiato a terra
L’ho trovato lì, gettato come fosse immondizia, cucciolo abbandonato torna a vivere (Facebook-Stray Rescue of St. Louis)

Ci sono tante storie di animali ogni giorno. Alcune sono negative e altre positive. Ci sono, poi, quelle storie che iniziano in modo tragico e che poi prendono una svolta incredibile. Questa è una di quelle storie che arriva da lontano ma che unisce tutti nella condivisione e nella riflessione. Un cane è stato abbandonato come immondizia e questo stringe il cuore. Non era in buone condizioni, ma ecco chi l’ha soccorso e come si è ripreso. La storia è a lieto fine, ma ecco tutti i dettagli qui di seguito nell’articolo.

Abbandonato come immondizia: l’incredibile storia di rinascita di Propeller

Questa storia arriva dalla pagina Facebook di Stray Rescue of St. Louis, un rifugio per animali che si trova a Sr. Louis, nel Missouri. Alcuni cittadini si sono rivolti subito a loro per soccorrere un cane che era stato gettato come spazzatura su una pila di legna. Hanno mandato una foto con una scritta “cane sparato, ha bisogno di aiuto”. Immediatamente sono partiti i volontari per capire che cosa fosse successo a questa bellissima creatura.

Propeller in salute
Propeller (Facebook-Stray Rescue of St. Louis)

Le persone che sono arrivate sul posto hanno constatato che qualcuno aveva sparato a quel cane. Si trattava, però, di una femmina di circa due anni. Cosa fare? Andare immediatamente da un veterinario e iniziare le cure. All’inizio la situazione sembrava disperata, soprattutto per le ferite alle zampe.

Poi, l’esperto, dopo la valutazione, ha visto che, in realtà, non c’erano ferite gravi. Gli organi interni non erano stati intaccati, così come le articolazioni. Serviva, però, un intervento chirurgico per rimuovere tutte le schegge. L’intervento è stato veloce e semplice, le sue ferite si sono rimarginate in poco tempo.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema >>> Corre e gioca come un cane ma non lo è: si tratta di una pecora

Naturalmente, lei, che poi è stata chiamata Propeller, era un po’ traumatizzata da quanto le era successo. Ma ha visto che attorno a lei c’erano persone che la volevano solamente aiutare, quindi, ci ha messo poco a tranquillizzarsi.

Adesso è una cagnolona vispa e giocherellona, che può camminare e correre senza nessun problema e senza conseguenze da quello che gli è accaduto. Una nuova famiglia sta già aspettando di accoglierla e di amarla come merita. È ancora giovane e l’aspetta una bellissima vita.

Gestione cookie