Home News Louis, il cane abbandonato perché cieco: l’appello è commovente

Louis, il cane abbandonato perché cieco: l’appello è commovente

Louis, il cane abbandonato perché cieco e con una zampa rotta: l’appello per una nuova famiglia è davvero commovente.

Louis Cane Cieco
Louis, il cane cieco ora cerca una nuova famiglia (Fonte Facebook)

Quello dell’abbandono è davvero qualcosa che si può definire un cancro di questa società. Usiamo una parola forte per un discorso, o meglio un aspetto, ancora più forte e crudo che non intende lasciare il nostro quotidiano.

Un aspetto che racchiude, molto spesso, soprattutto la pratica, o meglio il mondo, animale. Soggetti a questa crudele prassi sono soprattutto i cani. Trattati come oggetti da gettar via quando ormai risultano troppo vecchi o bisognosi di cure.

Tutto questo si racchiude in mancanza di responsabilità. Perché dietro l’abbandono non c’è nient’altro che questo: mancanza di responsabilità verso qualcuno che ci è stato vicino per anni e poi scartato come fosse l’ultimo, come poc’anzi detto, degli oggetti rotti. Com’è successo al cane Louis, abbandonato perché cieco e con una zampa rotta.

Il cane Louis cerca una nuova famiglia: nonostante le forme disabilità crede anche nell’essere umano

Louis Cane Cieco
Louis, il cane cieco dorme sul cuscino di un canile in attesa di una nuova famiglia (Fonte Facebook)

Difficile credere in una “specie”, diversa dalla tua, per emozioni, sensazioni, linguaggio, che prima ti adotta o ti prende con sé, e poi ti abbandona come se fossi l’ultimo degli ultimi. E anche se uno fosse un “ultimo” non dovrebbe di certo essere abbandonato.

LEGGI ANCHE >>> Gary, il cane cieco che ha percorso 30 chilometri per tornare dalla famiglia

Quest’oggi parliamo di Louis, un cane di razza Shepherd Lab di tre anni di San Diego. A questo cucciolo, nel tempo, non è stata curata una malattia (del tutto curabile) agli occhi. Quando gli ex proprietari (ora diremo perché ex) lo hanno portato dal veterinario era troppo tardi.

Riportandolo indietro, a “casa”, con questo brutto male, un giorno Louis è rimasto vittima di un incidente e ha riportato delle lesioni ad una zampa. Gli ex proprietari, a questo punto, hanno deciso di liberarsene affidandolo a un canile. Un vero e proprio abbandono nel momento del bisogno.

Nella struttura il cane è stato curato a dovere, soprattutto per cercare di riprendere in tempo la zampa furi uso, che dopo dei piccoli accorgimenti è tornata in funzione. Louis, però, col tempo è divenuto totalmente cieco.

LEGGI ANCHE >>> Il boxer aiuta il cane cieco a scendere le scale: la scena conquista il web -VIDEO

Nonostante questo la struttura ha lanciato un appello a dir poco commovente: “È un cane che ha da subito ricominciato a vivere, nonostante l’evidente disabilità. Appena un essere umano si avvicina lui scodinzola. È sorprendente come si fidi ancora di “noi”, dopo tutto quello che gli è stato fatto. Ora cerca una nuova famiglia, magari già con un altro cane, che lo guidi nella vita di tutti i giorni… a ritrovare quella giusta felicità che merita”.

Davide Garritano