Home News Va in pensione Magawa, il ratto gigante che scovava le mine

Va in pensione Magawa, il ratto gigante che scovava le mine

Da poche ore è andato in pensione il ratto gigante chiamato Magawa: nato in Tanzania, veniva utilizzato per intercettare le mine inesplose. Il suo fiuto e la sua velocità hanno fatto sì che tante aree venissero bonificate e “salvate” per sempre. Meritato riposo.

Ratto Magawa Pensione Scovava Mine
Il ratto gigante Magawa con la medaglia al collo (Facebook – Corriere della Sera)

Alcuni dei nostri amici a quattro zampe vengono impiegati in delle faccende davvero delicate. Non ne siamo sempre a conoscenza perché fanno un lavoro davvero complicato e che, alcune volte, viene anche coperto dalle autorità competenti. Quando si pensa agli animali che mettono in sicurezza cittadini e società, si va col pensiero ai cani cinofili, che scovano anche criminali di alto rango. Ma non ci sono solo loro. Anzi, ve ne sono altri che appartengono ad altre specie. Come il ratto gigante dal nome Magawa. Nato in Tanzania nel 2014, nelle ultime ore si è concesso il lusso di andare in pensione. Per tantissimi anni ha svolto un lavoro di fino e molto delicato: cercare di intercettare le mine antiuomo in Cambogia. Per lui anche una medaglia dal valore inestimabile.

Il ratto Magawa si gode la sua vecchiaia: nell’arco della sua attività intercettate 71 mine

Ratto Magawa Pensione Scovava Mine
Il ratto Magawa in azione (Facebook)

Come detto poc’anzi, i nostri amici a quattro zampe svolgono un ruolo molto importante all’interno della società. Se molti di loro siamo abituati a vederli come cani, gatti e altri animali, da compagnia, altri ancora sono lontani da tutto ciò. Come accade a donne e uomini, sono al servizio dell’intera comunità.

LEGGI ANCHE >>> Professore va in pensione, poi si laurea veterinario: aiuta i randagi – VIDEO

E così è stato per il ratto gigante chiamato Magawa. Quest’ultimo è nato in Africa, esattamente in Tanzania, nel lontano 2014. È stato da subito addestrato per intercettare delle mine antiuomo, o anche bombe inesplose, in tutta la Cambogia. Un ruolo importante, una mansione davvero delicate.

Sette anni al servizio della comunità. Magawa ha intercettato ben 71 mine e 38 bombe inesplose. Un lavoro davvero fondamentale. Lo scorso 25 settembre, a pochi mesi dalla pensione, è stato insignito della medaglia d’onore al valore anima Pdsa. Un prestigioso riconoscimento di un’associazione benefica britannica con il quale, finora, era stati premiati soltanto alcuni cani.

LEGGI ANCHE >>> Un nuovo decreto italiano cambia la sorte dei cani militari in pensione

L’Apopo, l’associazione no profit belga che lo ha addestrato, ha spiegato il suo andare in pensiero: “È ancora in ottima salute, ha un gran fiuto, ma comincia a rallentare sul piano della velocità. Questi roditori vivono in media otto anni. Il suo è stato un grande contributo, ora lo lasciamo riposare e gli facciamo godere la sua meritata pensione.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.