Home News Multa da 6mila euro mentre era in sala parto, quello che c’è...

Multa da 6mila euro mentre era in sala parto, quello che c’è dietro sorprende

La donna è stata condannata al pagamento di un’ingente multa per un caso di maltrattamento e tutto questo è avvenuto mentre era in sala parto.

multa maltrattamento parto
Donna accusata di maltrattamento mentre si trovava in sala parto (Foto generica Pixabay)

A volte accadono delle cose davvero imprevedibili. Una ragazza di 24 anni della provincia di Imperia si era recata a Nizza per dei controlli legati al suo stato di gravidanza, ma il caso ha voluto che proprio in quelle ore le si rompessero le acque ed è stata dunque trasportata d’urgenza in sala parto. La donna però non si aspettava di doversi trattenere così a lungo lontano da casa e aveva quindi lasciato il suo cane da solo credendo di tornare poche ore dopo. Durante la sua assenza però l’animale aveva iniziato ad abbaiare e i vicini di casa hanno contattato le autorità credendo si trattasse di un caso di maltrattamento.

Multa da 6 mila euro per maltrattamento per aver lasciato il cane in terrazzo, la donna però stava partorendo

multa maltrattamento parto
La ragazza è stata accusata di aver lasciato per diverse ore il cane in terrazzo mentre lei era lontana da casa (Foto generica Pixabay)

I casi di maltrattamento sugli animali sono davvero numerosi. Durante l’estate sono moltissime le segnalazioni che giungono alle forze dell’ordine per cani lasciati al caldo su balconi e terrazzi ma questo caso ha davvero qualcosa di particolare. Una ragazza di 24 anni della provincia di Imperia era in dolce attesa e doveva svolgere delle visite di controllo presso una struttura ospedaliera di Nizza. La donna aveva calcolato che sarebbe stata lontano da casa solo per poche ore, dopo di che sarebbe tornata e si sarebbe presa cura del suo animale domestico.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cade due volte dal balcone: cane riporta ferite gravi – VIDEO

In vista dell’allontanamento da casa, la ragazza aveva lasciato il suo cane all’esterno dell’appartamento con una ciotola dell’acqua e del cibo che gli sarebbero bastati per le poche ore in cui sarebbe rimasto solo. Quello che però è accaduto non poteva essere previsto da nessuno, tantomeno da lei. Mentre si trovava a Nizza alla donna le si sono rotte le acque in anticipo e per forza di cose i medici hanno deciso di ricoverarla di urgenza. La ragazza, quindi, che era uscita di casa pensando di svolgere solo una visita, si è ritrovata inaspettatamente in sala parto per dare alla luce il suo bambino.

Ti potrebbe interessare anche >>> Coppia di cani segregati in balcone: per mesi la libertà era un miraggio

Nel frattempo, presa alla sprovvista dalla situazione e dall’emozione del momento, la ragazza non aveva pensato che il suo povero cucciolo si trovasse ancora da solo fuori dal balcone e il cane è quindi rimasto lì fuori più del dovuto. Nel frattempo l’animale aveva iniziato a lamentarsi abbaiando e guaendo e questi rumori hanno allertato alcuni vicini che hanno così deciso di segnalare la cosa alle autorità. Dopo 4 anni dall’avvenimento, una giudice ha stabilito che la ragazza fosse colpevole di maltrattamento ed è stata quindi condannata a pagare una multa di 6 mila euro. Secondo la giudice la ragazza è stata riconosciuta come colpevole perché avrebbe dovuto avvisare qualcuno per poter andare a recuperare il cane, cosa che la donna non ha fatto. L’avvocato della neo mamma, dopo aver letto la sentenza, ha subito dichiarato che ricorrerà in appello, perché si è trattato di un caso di emergenza. (G. M.)