Home News E’ arrivato il Natale, ma anche il pericolo dei botti per gli...

E’ arrivato il Natale, ma anche il pericolo dei botti per gli animali (FOTO)

E’ arrivato il periodo Natalizio  ma con se purtroppo porta anche il pericolo dei botti di Capodanno per gli animali

No ai botti, si ai biscotti! (Screen Pinterest)
No ai botti, si ai biscotti! (Screen Pinterest)

L’aria delle festività si respira già per le strade. Sfavillanti lucine adornano le vie, addobbi colorati abbelliscono i negozi e le case, Babbo Natale che inizia a riempire le città, insomma ci siamo: è Natale.

Bimbi felici che tra poco scopriranno se saranno stati abbastanza bravi da ricevere il dono sperato, o più birbantelli, ricevendo comunque il regalo atteso con la promessa di essere più buoni. Adulti che si fanno contagiare dal detto “a Natale siamo tutti più buoni”, progettando i propositi per l’anno nuovo, sperando che la felicità che ci riempie i cuori durante le feste e la bontà che scaturisce, resti anche nei mesi successivi.

Insomma la maggior parte delle persone ama questo periodo. Purtroppo però, porta con se anche l’enorme disagio provato dai nostri amici animali a causa dei botti di Capodanno. E’ incredibile come ancora non si capisca che per quei pochi minuti di luci colorate e rumorose nel cielo, ci sono moltissimi animali che soffrono in silenzio.

Troppo rumore, troppo spavento, troppa paura che non sanno come gestire, e per molti di loro causano anche danni irreparabili. Tante, ogni anno, le campagne di sensibilizzazione sull’argomento e sempre più comuni vietano categoricamente i botti non solo a Capodanno, ma tutto l’anno.

In molte città durante questo periodo tantissime iniziative, oggi vi parleremo di quelle in programma a Parma.

Potrebbe interessarti anche: Stop all’acquisto on line dei cuccioli come regalo di Natale

Pericolo dei botti per gli animali: “non abbiamo bisogno di rumore, ma di carezze”

Cagnolini in canile (Screen Facebook)
Cagnolini in canile (Screen Facebook)

L’Assessorato al Benessere Animale ha dato vita a diversi incontri per festeggiare il Natale insieme ai nostri amici a quattro zampe. Il primo che avrò luogo sarà il poter mettere il microchip ai gatti, dei cittadini residenti nel Comune di Parma, totalmente in modo gratuito. Per potervi accedere c’era bisogno di una registrazione, e per chi ne ha voluto beneficiare, l’appuntamento è previsto per sabato 4 Dicembre, dalle ore 8 alle 13.

Questa iniziativa è stata portata avanti dall’Ufficio Benessere Animale del Comune di Parma, in collaborazione con la Facoltà di Scienze veterinarie di Parma e l’Ordine dei Medici Veterinari sempre di Parma. Anche se non è obbligatorio per i gatti, a differenza dei cani, è comunque utile se si vuole viaggiare con il nostro pelosetto, o soprattutto, nel caso di smarrimento per il riconoscimento.

Non mancheranno le campagne di sensibilizzazione, tra le quali Buon Natale Amici Cani, appuntamento che si terrà sotto l’albero in Piazza Garibaldi, per scattare la foto del Natale 2021 il 22 Dicembre dalle 15 alle 19. Ci si potrà recare insieme agli amici a quattro zampe e scattare una meravigliosa foto natalizia come ricordo, inoltre si riceverà un attestato e un dono natalizio.

Un’altra iniziativa quella chiamata Basta un caffè per aiutare i nostri amici a 4 zampe, grazie alla quale per tutta la durata delle festività ci sarà una raccolta fondi, nata dalla collaborazione con Munus Onlus, e il ricavato sarà un aiuto per tutte le persone che con animali si trovano in difficoltà economica, così da prevenire che debbano rinunciare ai propri amici pelosetti perché non più in grado di occuparsi di loro. Tutte le informazioni saranno presenti sul sito fondazionemunus.it/fondo-benessere-animale-comune-di-parma.

Il 18 dicembre invece, l’intera città di Parma è invitata alla merenda in canile. Con gli amici a quattro zampe ospiti della struttura, ci sarà cibo, giochi per i bambini, Babbo Natale e calendari e regalini da parte dei volontari che operano nella struttura.

Ovviamente non poteva mancare la campagna contro i botti di Capodanno. Il Comune di Parma, vieta severamente, sia nel periodo delle feste che durante l’intero anno, botti, fuochi d’artificio e petardi. Per gli animali è un forte trauma. Il rumore eccessivo ed improvviso è qualcosa che li spaventa, purtroppo a volte anche a morte.

Quest’anno non spariamo i botti” scrivono in un post sulla pagina Facebook della Citta di Parma “dopo tutto quello che abbiamo passato non abbiamo bisogno di rumore, ma di carezze!“.

Da un botto non dipende la vita dell’essere umano, mentre potrebbe essere importante per quella degli animali. Basta essere egoisti, iniziamo davvero ad applicare lo spirito natalizio nella nostra quotidianità, non solo in questo periodo ma tutto l’anno, perché l’amore incondizionato che ci donano i nostri amici animali è per sempre e noi dobbiamo prenderci cura di loro.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M