Home News Ondata di caldo: dare da bere agli animali e tenerli al fresco

Ondata di caldo: dare da bere agli animali e tenerli al fresco

CONDIVIDI

Dare da bere agli animali con il caldo

caldo animali
Cane accaldato in auto

Con il caldo record che attanaglia la penisola nella metà di agosto, arriva l’appello delle Guardie Ambientali d’Italia – Gadit. della sezione di Avellino. per garantire il benessere dei nostri animali.

Il Gadit ha diramato un vademecum, riepilogando alcuni punti da ricordare per garantire una giusta idratazione ai nostri animali e come tutelarli dall’ondata di calore.

MAI LASCIARE UN ANIMALE CHIUSO IN AUTO

Di fronte agli innumerevoli casi di cronaca registrati nel periodo estivo, viene ricordato quanto sia pericoloso lasciare gli animali chiusi in automobile. L’abitacolo può trasformarsi in una fornace e raggiungere i 70° nell’arco di poche ore. Lasciarli in auto, significa condannarli a morte. Le stesse guardie ambientali, ricorcando d’intervenire nel caso in cui si è testimoni di un animale lasciato in auto, prestando attenzione ai sintomi di colpo di calore (problemi di respirazione, spossatezza generalizzata).

Nel caso in cui non si riesce ad individuare il proprietario, chiamare le forze dell’ordine e cercare di fare ombra all’animale coprendo il parabrezza. Nei casi estremi, rompere il finestrino del mezzo.

GARANTIRE LUOGHI OMBREGGIATI

Gli animali non sudano per abbassare la loro temperatura corporea. Per farlo, aumentano il loro ritmo respiratorio. Ecco perché è necessario garantire loro un luogo ombreggiato e ventilato, acqua fresca, cibo leggero e facile da digerire.

IPERTERMIA

I sintomi d’ipertermia sono scottature sulla pelle, perdita d’equilibrio o difficoltà respiratorie. In questo casi è necessario abbassare la temperatura agli animali bagnandoli con acqua fresca sull’interno coscia.

NON SOTTOPORRE GLI ANIMALI A SFORZI

Per proteggere gli animali dai colpi di calore è importante non costringerli a sforzi come passeggiate nelle ore più calde della giornata. Evitare di far sport con l’animale o di partecipare a gare. Portare sempre con sé una bottiglia di acqua per idratare l’animale durante gli spostamenti.

SCOTTATURE

Come gli umani, anche gli animali sono soggetti a scottature. Esistono in commercio delle creme solare ad alta protezione per i nostri pelosi da applicare alle estremità bianche o sulle punte delle orecchie. Inoltre, è consigliato evitare di portare gli animali all’esterno nelle ore più calde per proteggere i loro polpastrelli.

CIOTOLA PER GLI ANIMALI SELVATICI

Anche gli animali selvatici soffrono il caldo e in un periodo di siccità per loro è difficile trovare dell’acqua. Per questo è suggerito lasciare una ciotola d’acqua sia a terra per animali vaganti o in alto per gli uccellini. Cambiare l’acqua quotidianamente in modo da avere sempre acqua fresca che non ristagna.

 

Leggi anche–>

Come proteggere i cuscinetti del vostro cane dall’asfalto bollente

Estate: Quali pericoli per fido? Attenzione al colpo di calore nel cane

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.