Home News Otto cuccioli di cane lanciati in un pozzo: “Siete dei mostri, senza...

Otto cuccioli di cane lanciati in un pozzo: “Siete dei mostri, senza dignità”

Otto cuccioli di cane lanciati in un pozzo. Hanno rischiato di morire ma grazie all’aiuto dei vigili sono riusciti a sopravvivere

Sguardo triste (Foto Pixabay)
Sguardo triste (Foto Pixabay)

E’ successo di nuovo. L’ennesimo caso che fa adirare e capire che non c’è mai limite al peggio, quando si parla dell’essere umano. Otto cuccioli di cane sono stati lanciati in un pozzo molto profondo e abbandonato. Un gesto terribile, compiuto con tanta ferocia e senza un minimo di pietà neanche verso dei cuccioli. E’ successo nell’agrigentino e la responsabile di un rifugio per cani abbandonati non si dà pace.

Potrebbe interessarti anche: La cagnolina e i suoi cinque cuccioli gettati nell’immondizia

Otto cuccioli di cane lanciati in un pozzo, è prezioso l’intervento delle forze dell’Ordine 

Cucciolo in primo piano (Foto video)
Cucciolo in primo piano (Foto video)

Le vittime innocenti del cruento gesto, giacevano sul fondo di quel luogo freddo e oscuro. Se un passante non si fosse trovato nei paraggi, i pelosetti non ce l’avrebbero fatta. L’uomo si è accorto della loro presenza poiché ha sentito dei versi che provenivano dal sottosuolo. Insospettito dalla situazione, intuendo che si trattasse di qualche animale, ha contattato i vigili del fuoco che si sono precipitati sul posto. Il loro intervento è stato risolutivo e prezioso perché ha permesso di portare i cuccioli in salvo. Quest’ultimi sono stati prelevati dopo che le forze dell’Ordine si sono calate giù nel pozzo con una scala. L’operazione di recupero non è stata semplice poiché il pozzo era profondo dieci metri! Nonostante le difficoltà, la bella notizia è che i cuccioli sono fuori pericolo e non rischiano la vita. Purtroppo, ancora non sono in grado di cibarsi da soli e ci vorrà ancora del tempo prima che riescano a riprendersi.

Potrebbe interessarti anche: Abbandono animali: cuccioli gettati per strada in un sacco della spazzatura

Sulla vicenda è intervenuta Chiara Calasanzio, la responsabile del rifugio che ha accolto i pelosetti la quale ha fatto luce sul triste accaduto. Ecco le sue parole: “Siete dei mostri senza dignità. Sono stata contattata d’urgenza per andare a Santa Margherita di Belice perché era capitato qualcosa di grave ad alcuni cagnolini. I cuccioli sono stati lanciati in un pozzo abbandonato con il solo scopo di ucciderli. Abbiamo la certezza del fatto che non sono stati calati nel pozzo ma gettati come se fossero immondizia.” Allo sfogo, giustamente pieno di rabbia e incredulità, la donna ha aggiunto un altro grave fatto a cui ha assistito la scorsa settimana: “Sempre a Santa Margherita sono stati ritrovati altri sei cuccioli lasciati tra i rifiuti e purtroppo, uno di essi non è sopravvissuto.”

Un altro caso di maltrattamento e di violenza ai danni di creature innocenti e indifese. I reati contro gli animali non si fermano. Una triste realtà, che speriamo il prima possibile, possa smettere di esistere.

 

Benedicta Felice