Home News Pet Therapy con cuccioli di Labrador per tossicodipendenti, risultati eccellenti – VIDEO

Pet Therapy con cuccioli di Labrador per tossicodipendenti, risultati eccellenti – VIDEO

CONDIVIDI

pet therapy

C’è una clinica di riabilitazione negli Stati Uniti specializzata nel fornire aiuto ai tossicodipendenti giovani, a volte anche giovanissimi, attraverso l’impiego di cuccioli in quella che è una vera e propria forma di Pet Therapy. Il centro Capstone è stato fondato da Adrian Hickman nel 2001 ed aiuta numerosi giovani tossicodipendenti ad uscire dal tunnel della droga proprio grazie all’utilizzo dei cuccioli. Lui ha sempre avuto una passione nell’aiutare gli altri, si tratta quasi di una inclinazione naturale nel vestire i panni del benefattore. Ed è ben consapevole che l’utilizzo degli animali in un ambito talmente delicato come quello della lotta alla droga può realisticamente fare la differenza.

Del resto l’impiego della Pet Therapy è ormai ben noto ed i suoi benefici sono consolidati, tanto che questa pratica viene applicata per quanto possibile a numerose patologie. Ed anche la lotta alla tossicodipendenza ed alle sostanze che creano assuefazione ora possono trovare uno sbocco importante avvicinando le persone che hanno bisogno di essere aiutate agli effetti benevoli ed alla dolcezza che gli animali, ed in particolare i cuccioli, possono suscitare. In particolare viene accresciuto quello che è un senso di responsabilità che, per ovvi motivi, chi deve sostenere un periodo di riabilitazione non è mai stato capace di dimostrare.

Pet Therapy con i cuccioli, i risultati sono grandiosi

Prendersi cura di un animaletto vuol dire mostrare finalmente sensibilità, avere la possibilità di mettersi in discussione e sentirsi importante, facendo uso della massima cautela possibile. Per cui non c’è più spazio per atti deprecabili come è appunto l’uso di sostanze che creano assuefazione e che risultano essere nocive per la propria salute. Particolarmente utili in questa branchia della Pet Therapy che si propone di debellare l’uso di droghe e sostanze stupefacenti nei tossicodipendenti risultano essere i cuccioli di Labrador, i quali si sono dimostrati particolarmente sensibili nell’individuare le diverse emozioni umane.

Ma i tossicodipendenti non possono entrare subito in contatto con i cuccioli. C’è bisogno di un periodo durante il quale svolgere una terapia e che solitamente dura circa tre mesi, poi il paziente sarà pronto per entrare in contatto con il suo nuovo amico per cominciare a prendersene cura. Tra i volontari c’è anche qualche ex paziente, che finalmente è riuscito ad approdare ad una vita normale per poi decidere di fornire un importante aiuto agli altri. Poi ci sono anche cani che vengono addestrati da un gatto…

A.P.

Guarda il video