Home News Peta chiede la chiusura definitiva dei mercati di animali vivi da carne

Peta chiede la chiusura definitiva dei mercati di animali vivi da carne

Peta sta lanciando una petizione a livello internazionale per far si che vengano chiusi in tutto il mondo tutti i mercati di animali vivi per scongiurare le pandemie.

La richiesta di Peta stati uniti è stata effettuata a l’OMS l’organizzazione mondiale della sanità.

La peta infatti ha inviato al presidente Oms la richiesta di far chiudere tutti i mercati che vendono animali vivi. Una richiesta a livello globale per far si che in futuro possano essere evitate altre epidemie o pandemie come quella che si sta verificando attualmente.

L’associazione Peta con tutte le sue affiliazioni stanno lanciando moltissime petizioni con il fine che i mercati di animali vivi vengano definitivamente chiusi.

Secondo l’organizzazione infatti il provvedimento sarebbe essenziale per evitare la vendita di animali malati stressati e vivi e mercati nei quali virus come i coronavirus possono facilmente svilupparsi e diffondersi.

Peta chiede la chiusura dei mercati di animali vivi

 

La fondatrice della PETA Ingrid Newkirk ha voluto spiegare le motivazioni che avrebbero portato l’organizzazione ad avanzare questa richiesta. Secondo Ingrid Newkirk “Si tratta di quando non di se si verificherà la prossima pandemia”
I mercati di animali secondo la fondatrice di Peta continuano a mettere in pericolo sia gli esseri umani che altri animali.

“PETA sta esortando l’Organizzazione mondiale della Sanità a fare il passo di buon senso e chiedere la chiusura di queste attività pericolose”.

In queste attività vi è infatti un alto rischio di contaminazione ed essendo molto affollate il rischio di contagio con agenti patogeni è molto elevato.

Per l’organizzazione sarebbe anche meglio evitare, oltre che,  chiudere i mercati di animali vivi, il consumo di carne :”non contiene fibre ed è ricca di grassi saturi, colpevoli di ostruire le arterie, e colesterolo. Ogni persona che diventa vegana riduce il proprio rischio di sviluppare malattie cardiache, obesità, cancro, ictus e numerosi altri problemi di salute”

Scegliere di diventare vegani salverebbe la vita di moltissimi animali sfruttati dall’essere umano e tenuti in condizioni pessime.

ma la richiesta attuale di Peta e che tutti i mercati di animali vivi vengano chiusi al più presto per evitare future epidemie e soprattutto per evitare che gli animali continuino a subire le barbarie dell’essere umano.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>