Home News Prende a pugni il cane, arrestato non potrà più adottare un cucciolo

Prende a pugni il cane, arrestato non potrà più adottare un cucciolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29
CONDIVIDI

Uomo aggredisce il suo cane prendendolo a pugni sul muso una donna riprende tutta la scena e chiama la polizia.

Ragazzo di 29 anni prende a pugni il cane
Ragazzo di 29 anni prende a pugni il cane (Screen Video)

Un ragazzo di 29 anni è stato ripreso mentre con ferocia perde la pazienza e prende a pugni il suo cane e lo trascina per il guinzaglio.

Potrebbe interessarti anche:Aggredito e picchiato da alcuni ragazzini per salvare il suo gatto

Prende a pugni il cane: ragazzo arrestato

Ragazzo di 29 anni prende a pugni il cane
Ragazzo di 29 anni prende a pugni il cane (Screen Video)

Darlington, nella contea di Durham, una donna era ferma in macchina in attesa che la figlia la raggiungesse, quando si è trovata ad assistere ad una scena assurda, un ragazzo seduto sul gradino di un pub prende ripetutamente a pugni il suo cane che spaventato e con la coda tra le zampe cerca di allontanarsi dal ragazzo che continua imperterrito a tirare il suo guinzaglio e a picchiarlo.

L’abuso ha sconvolto la donna che ha deciso di filmare tutta la scena con il suo telefono e di chiamare la polizia, non solo, infatti dopo aver chiamato le forze dell’ordine la signora è scesa dalla macchina e ha affrontato l’uomo strappando dalle sue mani il cane.

Nel filmato si può vedere infatti il ragazzo seduto sul gradino, che colpisce ripetutamente il cane, grazie al filmato il ragazzo è stato condannato a 12 mesi di libertà vigilata oltre a pagare le spese processuali e al divieto assoluto di possedere animali domestici per 2 anni.

Potrebbe interessarti anche:Sbatte il pitbull a terra, uomo arrestato per maltrattamento di animali

Il ragazzo ha infatti ammesso la crudeltà nei confronti del suo cane, un grosso meticcio nero e bianco giustificando le sue azioni asserendo di aver perso la pazienza dopo che l’animale l’aveva strattonato rischiando di finire sotto le auto che sfrecciavano sulla strada.

Dopo l’arresto avvenuto nel cortile di una chiesa dove il ragazzo è stato trovato addormentato in terra, il 29enne ha infatti confermato di aver schiaffeggiato il cane come avrebbe fatto qualsiasi proprietario preoccupato per la sua sorte, ma dopo aver visionato il filmato che lo riprendeva picchiare selvaggiamente sul muso il cane il ragazzo si è dimostrato visibilmente sconvolto.

L’avvocato del ragazzo ha infatti sostenuto la sua difesa asserendo che il comportamento manifestato quella sera non era solito nel suo cliente, vedendo il filmato il ragazzo era anch’esso rimasto scioccato.

A quanto pare infatti il ventinovenne ha sempre tenuto animali domestici e questa era la prima volta che perdeva la pazienza in quel modo. Il suo comportamento infatti potrebbe derivare dal fatto che quella sera aveva abusato di sostanze alcoliche.

Il ragazzo comprendendo il suo sbaglio si è infatti presentato in tribunale dei magistrati di Newton Aycliffe, dichiarandosi colpevole di aver causato sofferenze inutili al cane che avrebbe dovuto proteggere .

E’ stato quindi condannato a 12 mesi di libertà vigilata a pagare i danni e le spese processuali e gli è stato categoricamente proibito di detenere animali domestici per 2 anni.

Le immagini contenute nel video mostrano crudeltà nei confronti degli animali si sconsiglia la visione a un  pubblico sensibile.

L.L.