Home News Aggredito e picchiato da alcuni ragazzini per salvare il suo gatto

Aggredito e picchiato da alcuni ragazzini per salvare il suo gatto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:37
CONDIVIDI

Una assurda vicenda si è svolta a Tellaro  uno splendidi piccolo borgo che affaccia sul golfo della Spezia un uomo rinomato nella zona è stato brutalmente picchiato da alcuni ragazzi che avevano aggredito il suo gatto.

 gatto aggredito a Tellaro
Il gatto aggredito a Tellaro (Foto Facebook)

Tellaro, provincia della  Spezia, in Liguria ,l’uomo  F.A. come ogni sera era uscito fuori dalla sua abitazione per fare una passeggiata in compagnia del suo adorato felino nero e bianco, tutto si aspettava tranne che di essere aggredito.

Potrebbe interessarti anche:Aggredito dalla folla per aver lasciato il cane in macchina

L’aggressione ai danni dell’uomo di Tellaro per il gatto

gatto
Gatto (Foto Wiki)

Secondo quanto raccontato ai giornali locali, l’uomo come ogni sera stava passeggiando in compagnia del suo gatto, e dopo aver camminato a lungo ha deciso  rientrare a casa, ma ha notato che il suo adorato felino che si era leggermente allontanato stava tardando.

Così ha deciso di tornare indietro per assicurarsi che non gli fosse successo nulla e li si è ritrovato ad assistere ad una scena agghiacciante. Alcuni ragazzi di circa 16 anni stavano cercando in ogni modo di prendere a calci il gatto che con balzi felini cercava in ogni modo di evitare le botte dei ragazzi annoiati che avevano deciso di fargli del male.

L’uomo F.A. vedendo la scena è quindi corso in soccorso del felino intimando ai ragazzini di andare via e di smettere di prendere a calci il gatto, ma sfortunatamente questi si sono rivoltati verso di lui colpendolo in pieno volto e sulla testa.

potrebbe interessarti anche:Anziano cade nel pozzo per salvare il gatto, i cani arrivano in suoi aiuto

L’uomo conosciuto da tutti nel paese aveva un’enoteca storica e da poco tempo ha aperto un B&B per i turisti che solitamente popolano il piccolo borgo in questo periodo dell’anno. A quanto pare infatti il gruppetto di 16enni era formato proprio  da alcuni turisti in villeggiatura che hanno mandato l’uomo all’ospedale.

F.A. a 72 anni non si era mai trovato in una situazione così incredibile, un uomo impegnato nel volontariato e nel sociale, una persona buona che incentiva il turismo nel suo paese è stato attaccato proprio dai tanto attesi turisti che volevano far del male al suo adorato amico a quattro zampe.

L’uomo che non è riuscito a non far trapelare il dolore misto ad amarezza ha infatti espresso il suo pensiero affermando:“Trovarsi in balia di un violento che ti fa così tanto male senza un perché”.

Maltrattare un’animale indifeso e aggredire un’uomo di età avanzata  che ha tentato solo di difendere il suo amato felino è stato un atto vile di alcuni adolescenti in cerca di un macabro divertimento.

L.L.