Home News Tre pulcini salvati da contrabbandieri, ospitati allo zoo

Tre pulcini salvati da contrabbandieri, ospitati allo zoo

Tre pulcini di una specie proveniente dalla foresta Amazzonica sono stati salvati dai contrabbandieri e ospitati in uno zoo.

pulcini salvati contrabbandieri
I tre pappagalli salvati dai contrabbandieri (Facebook – @SanFranciscoZoo)

Lo zoo di San Francisco ha recentemente annunciato il nuovo arrivo di tre splendidi pulcini di pappagallo amazzone dalla corona gialla, che, fino a quando non saranno cresciuti adeguatamente, non saranno esposti all’interno della struttura. Dopo che le autorità hanno confiscato i cuccioli ai contrabbandieri, che avevano introdotto di nascosto gli animali negli USA, li hanno portati nello zoo di San Francisco. È una specie esotica abbastanza comune in Sud America, Panama e Tobago, sono uccelli particolarmente intelligenti, e capaci di riprodurre ciò che gli viene detto.

Tre pulcini di pappagallo esotico salvati dai contrabbandieri e portati in uno zoo

pulcini pappagallo corona gialla salvati contrabbandieri
Due pappagalli corona gialla (Pixabay)

All’arrivo dei pulcini al centro sono stati visitati da uno dei veterinari della struttura, che li ha dichiarati in perfetta salute. Come racconta uno dei responsabili, i piccoli, di dodici settimane, sono molto giocherelloni e amichevoli, curiosi e pieni di energie. Sono ancora alimentati manualmente dai volontari, però diventando sempre più autonomi ogni giorno che passa, avvicinandosi velocemente alla tanto agognata autonomia, così da nutrirsi autonomamente.

Ti potrebbe interessare anche >>> Piccolo emù può camminare di nuovo grazie alla sedia a rotelle

Come spiega uno dei collaboratori, il contrabbando di uccelli esotici è una sempre più grande minaccia per le specie del Sud America, che ogni giorno vengono catturate e trasportate illegalmente nel confine USA. In questo caso, gli esemplari, sono stati fortunatamente sequestrati subito dalle autorità e consegnati al centro per la fauna selvatica degli USA.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cuccioli abbandonati dentro una scatola sotto un ponte in autostrada

Occuparsi di uno di questi esemplari è un vero e proprio impegno a vita, dato che è nota la loro longevità, contando un’aspettativa di vita tra i sessanta e gli ottant’anni. Quando questi pulcini vengono spediti spesso le loro condizioni igieniche e sanitarie non vengono attenzionate, determinando grossi pericoli di malnutrizione e disidratazione.

Lo zoo si dichiara felice di ospitare questi cuccioli, infatti la struttura da tempo si occupa tramite mostre e progetti di diffondere consapevolezza rispetto ai pericoli che corre oggi la biodiversità Amazzonica. Il contrabbando mina direttamente alla sopravvivenza di moltissime specie, che si trovano ogni giorno più vicine alla totale scomparsa. (Beatrice Croce)