Home News Metodi naturali per contrastare le punture delle vespe

Metodi naturali per contrastare le punture delle vespe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:05
CONDIVIDI

Puntura di vespa, l’elenco dei metodi da utilizzare per lenire il rossore e il dolore. Rimedi naturali di facile recupero

L'insetto temuto (Foto Pixabay)
L’insetto temuto (Foto Pixabay)

 

Ti ha punto una vespa e non sai cosa fare? Niente paura, ci sono dei rimedi naturali che possono risolvere la situazione. Come prima cosa occorre valutare la presenza del pungiglione o meno perché è di fondamentale importanza. Toglierlo infatti, è utile per evitare la diffusione del veleno e bisogna sapere quali rimedi attuare. Ecco le istruzioni con metodi solo naturali.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangia la vespa? Insetto temibile e allo stesso tempo elegante

Puntura di vespa, i rimedi naturali 

La vespa sul fiore (Foto Pixabay)y
La vespa sul fiore (Foto Pixabay)

Come prima cosa, in caso di pungiglione, occorre eliminarlo, come menzionato sopra. Poi, è consigliabile far attenuare il gonfiore e il dolore insieme al rossore presente sulla parte della pelle colpita. Se invece, si manifestano sintomi allergici bisogna andare immediatamente al pronto soccorso. Nel momento in cui, la reazione è locale, basta recarsi da un medico.

Passiamo adesso ad analizzare i rimedi naturali, fai da te, per calmare il fastidio. I prodotti menzionati partono da quelli più semplici e comuni da reperire. Innanzitutto come rimedio è ottimo l’utilizzo del ghiaccio. Quest’ultimo, applicato sulla parte interessata con un’apposita borsa, va lasciato agire per circa 20 minuti. In alternativa, ci si può avvalere dell’aiuto dei cubetti di ghiaccio e lasciarli avvolti in un’asciugamano sottile. Si inserisce nella classifica anche l’aceto che viene messo sulla pelle tramite un batuffolo di cotone o un fazzoletto imbevuto di aceto. A ciò segue il limone, ritenuto un efficace neutralizzatore di veleno, responsabile della diminuzione del dolore. Non solo in cucina, al limone si unisce la cipolla un alimento dalle notevoli proprietà medicinali. Il medesimo effetto viene realizzato dall’aglio che basterà usare sminuzzato o tagliato a spicchi. E’ ottimo per la pasta al pomodoro ma.. per le punture di vespa è qualcosa di meraviglioso! Stiamo parlando del basilico ricco di oli essenziali e di sostanze preziose per il benessere della pelle.

Anche le patate sono una “mano santa” per le punture di vespa. Grazie all’amido che contengono sono capaci di ammorbidire la pelle arrossata e gonfia. Ancora più efficace è il gel d’aloe che fa ottenere un immediato effetto lenitivo. Infine, risulta essere molto efficace l’impiego delle foglie fresche di melissa dopo che sono state tritate. Inoltre, si potrà preparare un infuso benefico per la puntura. Per farlo, basterà inserire due cucchiaini di melissa essiccata per ogni tazza e aggiungere l’infuso freddo sulla puntura.

Un insieme di rimedi salutari e vantaggiosi. Non resta che sfruttarne le loro potenzialità.

Benedicta Felice